Centro Pecci

Due film d’autore da non perdere al cinema del Centro Pecci di Prato: arrivano sullo schermo Estate 1993 – Estiu 1993, di Carla Simòn, e Favola, di Sebastiano Mauri. Preparatevi anche per gli artisti della rassegna Video Summer Night – UK Edition.

Estate 1993 – Estiu 1993, è il racconto autobiografico di un’estate che coincide con il lutto e la perdita dell’innocenza, candidato dalla Spagna per l’Oscar come miglior film straniero.
Frida ha sei anni ed è da poco diventata orfana: affidata al fratello della mamma, Esteve, Firda osserva mentre gli oggetti di una vita che non riavrà più finiscono in scatoloni e la sua casa di Barcellona viene svuotata di tutto. La bambina ricomincerà da capo nella casa degli zii, nella campagna di Girona, dove diventerà taciturna e capricciosa per nascondere il dolore del lutto. Fra le righe si capisce che la madre di Frida è morta di polmonite legata alle complicazioni dell’AIDS, in un periodo in cui la malattia era ancora uno stigma e una grande paura. Tutto il film è visto attraverso gli occhi di Frida, le riprese sono d altezza di bambina, e suoi sensi guidano tutto il racconto.

Favola racconta la storia degli incontri giornalieri di Mrs Fairytale (Favola, in inglese) e Mrs Emerald, negli anni ’50 dell’alta borghesia: l’amore fra le due donne si scontra con la realtà che le circonda. Favola è la trasposizione di una pièce di Filippo Timi, scritta per il Teatro Franco Parenti nel 2011: la protagonista cerca di conformarsi alle regole del tempo, corrispondere al desiderio del marito e alla volontà della madre, finchè non scoprirà se stessa e la bellezza di essere libera.

La rassegna Video Summer Night ha in scuderia due talenti inglesi da non perdere d’occhio: Chris King e Gillian Wearing.
Chris King presenta il suo Damien Hirst: Thoughts, Work, Life; Damien Hirst si racconta, accompagnato da una colonna sonora composta da brani di Clash, Stone Roses e Peters&Lee. Il film spazia dai suoi primi dipinti alle opere più recenti, dall’infanzia a Leeds e la formazione a Londra agli anni recenti, fra fotografie e filmati originali provenienti anche dall’archivio personale dell’artista. Self made, di Gillian Wearing, ha coinvolto sette persone tra le centinaia che nel 2007 avevano risposto al suo annuncio: “Would you like to be in a film? You can play yourself or a fictional character. Call Gillian”. Ogni partecipante, dopo tre settimane di preparazione, ha dato vita al personaggio realizzando la sua personale “scena finale”.

Orari spettacoli

Mercoledì 11
Ore 21: rassegna Video Summer Night – UK edition (in collaborazione con Lo Schermo dell’arte)
Ingresso libero

Giovedì 12 e venerdì 13
chiuso per concerti

Sabato 14 giugno
Ore 18,30: Estate 1993 – Estiu 1993, Versione originale sottotitolata
Ore 21,15: Favola

Domenica 15 giugno
Ore 18,30: Favola
Ore 21,15: Estate 1993 – Estiu 1993, Versione originale sottotitolata

Lunedì 16 giugno
Chiuso

Martedì 17 giugno
Ore 18,30: Favola
Ore 21,15: Estate 1993 – Estiu 1993, Versione originale sottotitolata

Mercoledì 18 giugno
Ore 21,15: Favola

Ingresso intero 6 euro, ridotto 4,50