Al Tumulo di Montefortini di Comeana torna la Festa Etrusca, sabato 15 e domenica 16 settembre: due giorni fra rievocazioni storiche, un antico villaggio etrusco, visite guidate, laboratori e stand a tema.

La seconda edizione della Festa Etrusca, forte del grande successo di pubblico dell’anno passato, si rinnova per raccontare un dei periodi più importanti e floridi della storia della Toscana attraverso giochi e divertimento: tra le novità la ricostruzione di un vero e proprio accampamento etrusco con scene di vita quotidiana, mestieri e combattimenti, mentre torneranno laboratori a tema, giochi del passato, truccabimbi, musica etrusca, mercatini, stand gastronomici con ricette dell’epoca e vino etrusco e lezioni di armamento.
Ecco il programma.

Sabato 15 settembre
Ore 15: Inizio della festa

Il Tumulo di Montefortini, accessibile sia da via Montefortini che dalla via Etrusca, vedrà l’apertura del villaggio etrusco, degli stand gastronomici, l’inizio delle rievocazioni storiche, il del mercatino dell’artigianato e lo spazio giochi curato da Avis. Inizierà anche il laboratorio gratuito Artumes Divertimenti Etruschi.
Il tumulo sarà aperto dalle 15 alle 18,30 per le visite guidate, da prenotare obbligatoriamente presso lo stand del Gruppo Archeologico Carmignanese.

Domenica 16 settembre
Ore 12: Riapertura di stand e villaggio etrusco

Ore 15: rievocazioni storiche e rituali etruschi; laboratorio Artumes Gli avori li faccio io, giochi antichi e truccabimbi.
In programma anche una visita guidata gratuita alla Tomba etrusca dei Boschetti di Comeana previa iscrizione obbligatoria presso lo stand del Gruppo Archeologico Carmignanese.

Domenica 16 settembre dalle 10 alle 12,30, inoltre, sono previste una serie di attività al Museo Archeologico di Artimino Francesco Nicosia: si inizia con Io sono Vipia Vetes, una visita guidata speciale all’interno del museo, cui seguirà La musica perduta degli etruschi con dimostrazione pratica del musicista Francesco Landucci. Le iniziative sono gratuite previa iscrizione obbligatoria scrivendo a [email protected] oppure chiamando il numero 055 8718124.

Tutti gli eventi della festa etrusca sono a ingresso libero.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.