Per il sedicesimo anno consecutivo, il primo gennaio il Concerto Cittadino Chiti e i suoi trentacinque elementi suoneranno nell’atrio della stazione centrale di Prato.

Dalle 17,30 in poi, diretto dal maestro Leonardo Gabuzzini, i musicisti dell’orchestra ritmo-sinfonica che nel 2018 ha compiuto 176 anni, allieteranno i viaggiatori di passaggio con un repertorio molto vario.

Oltre ai tradizionali brani natalizi, verranno suonati anche brani di musica jazz e swing, alcuni famosissimi brani di musica leggera nazionale e internazionale e le musiche a film, un vasto repertorio che rappresenta una delle caratteristiche artistiche dell’orchestra. Ecco alcune anticipazioni: Beatles in concert Lennon/mcCartney, Fumo di Londra di P. Piccioni, C’era una volta in America di Morricone, The loco Motion di Goffin/King, L’emozione non ha voce di Bella/Mogol, Sassi di G. Paoli, Stardust, Se telefonando di E. Morricone, La vita è Bella di Piovani, Baby elephant walk E. Mancini.

Sarà l’ultimo evento della quinta edizione del progetto “Chiti – l’orchestra della città”, iniziato nella primavera 2018 ed è stato sponsorizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio e sponsorizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, e dalla Fondazione Banca Alta Toscana, Conad di Prato.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.