Federico Buffa sul palco del Teatro Aurora di Scandicci, venerdì 15 Marzo alle 21,15, con Il rigore che non c’era.

L’epica sportiva secondo Federico Buffa, giornalista e storyteller: Il rigore che non c’era porta in scena le narrazioni che hanno segnato il ‘900 partendo dalle storie sportive e arrivando poi alla storia, alla poesia e alla musica. Il racconto di tutti quei casi che hanno cambiato per sempre la storia di alcuni dei più grandi uomini del ventesimo secolo: il calcio di rigore, andando oltre le gesta dei campioni sportivi, è una metafora degli eventi, spesso inaspettati, che determinano in un secondo la vittoria o la sconfitta di una persona. Da Sendero Luminoso a George Best, da Leo Messi al Grande Torino, Bessie Smith e Stanley Kubrick: in scena con Federico Buffa, Jvonne Giò nei panni di una sorta di angelo custode disincantato e uno strampalato attore interpretato da Marco Caronna. La musica dal vivo è affidata al pianista Alessandro Nidi.

Biglietti in vendita su TicketOne e presso i punti vendita Boxoffice Toscana: interi 16 euro, ridotti 13. Studenti universitari, 8 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.