Foto via Wikipedia

Spazio a chi se ne intende. I Caffè Scienza organizzati a Officina Giovani offrono da sempre un approccio scientifico ai temi di attualità e questa volta, martedì 21 maggio alle 21 (ingresso libero), il tema sarà la canapa.

Tutto sulla canapa: fenomeno di moda o base per nuove applicazioni?” è il titolo dell’incontro condotto da Antonio Mauro che vedrà la partecipazione di Cristiana Moliterni, biologa, ricercatrice CREA‐Genomica e Bioinformatica di Fiorenzuola dʹArda con, all’attivo, studi e pubblicazioni scientifiche sulle piante di canapa e di Cesare Tofani, agricoltore e sperimentatore da oltre 25 anni della coltivazione e lavorazione della canapa in diversi settori di produzione; titolare di Naturfibre e di Tecnocanapa.

“La valorizzazione produttiva delle varie tipologie di canapa appare potenzialmente promettente per diversi impieghi, dal tessile all’alimentare, dall’edilizia alla farmaceutica, solo per citarne alcuni”, si legge nella nota introduttiva all’incontro.

“Ma per rendere la coltivazione di effettivo interesse economico sono anche necessarie la messa a punto di specifiche filiere produttive sostenute da chiari riferimenti legislativi alcuni dei quali ancora in fase di sviluppo. Il recupero delle antiche tecnologie su basi di conoscenze moderne – prosegue la nota – rappresenta un insieme di variabili che deve essere comunque preso in considerazione. Tra le variabili in gioco si richiamano la selezione delle cultivar più idonee, la produzione ottimizzata di paglia, fibra e seme, la resa alla stigliatura, la macerazione veloce ed ecologicamente sostenibile, il ripensamento organizzativo dei processi di lavorazione sia in campo che nelle successive fasi di trasformazione. Le esperienze finora sviluppate indicano la possibilità di un ritorno all’uso della canapa, una fibra già vanto nazionale – si legge infine – per la realizzazione di nuovi e antichi prodotti derivanti dalle varie parti di questa pianta”.

Foto anteprima

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.