politeama 2023

La nuova stagione del Politeama Pratese si chiama “Il tempo ritrovato”, un omaggio al romanziere francese Proust di “La ricerca del tempo perduto” per i cento anni dalla morte e anche un invito “ad arricchire le nostre vite con un’esperienza condivisa come quella teatrale, costruendo ponti fra le diverse discipline, aprendosi alle nuove generazioni e alle scuole del territorio”.

Un cartellone fitto di appuntamenti come non si vedeva da tempo terrà aperte le porte del teatro di via Garibaldi per buona parte dell’anno. Addirittura due i cartelloni degli spettacoli. Il primo, quello principale, dedicato alla prosa, alla danza e alla comicità. Il secondo dedicato ai bambini, alle scuole vedrà alternarsi laboratori, spettacoli di teatro civile, una nuova produzione del Tpo.

Non mancherà il consueto appuntamento con il jazz mentre il cartellone dei concerti di musica contemporanea verrà annunciato nel mese di

In conferenza stampa la presidente del Teatro Politeama Beatrice Magnolfi ha detto: «Il tempo ritrovato è il miglior auspicio per ricominciare con quel rito collettivo, insostituibile, che è il teatro di cui nel periodo della pandemia abbiamo sentito la necessità. La nuova programmazione è particolarmente ricca ed è con questa che, per la prima volta abbiamo fatto domanda al Ministero della Cultura per accedere al Fondo unico dello spettacolo. Ci auguriamo che la nostra proposta venga apprezzata anche in sede ministeriale, ma soprattutto abbiamo pensato al pubblico, presentando per la prima volta ben due cartelloni distinti».

«Un programma ricchissimo che arricchisce la città, sulla scia di quella che era stata l’intuizione di Roberta Betti, quella di tenere aperto questo teatro – ha detto il sindaco Matteo Biffoni – Il lavoro di Beatrice Magnolfi e del Cda ne è la trasposizione più efficace: abbiamo un teatro che rimarrà aperto centinaia di giorni all’anno e questa è una soddisfazione immensa».

L’assessore alla Cultura Simone Mangani ha concluso gli interventi annunciando che «Il 28 luglio porteremo in consiglio comunale la delibera per la trasformazione da spa in Fondazione mentre il 14 settembre sarà riconvocata l’assemblea del Politeama. Ringrazio tutti i soci e il Comitato Politeama per aver portato avanti questo percorso che non è indolore: si prova a costruire una storia nuova attraverso uno strumento più consono».

Il programma

Anteprima di stagione (omaggio abbonati)
Venerdì 30 settembre, ore 21
CAVEMAN L’uomo delle caverne con Maurizio Colombi. Regia Teo Teocoli. Produzione Soldout srl e Theatre Mogul

Prosa
Sabato 22 ottobre ore 21 e domenica 23 ottobre ore 16
MINE VAGANTI di Ferzan Ozpetek. con Francesco Pannofino, Iaia Forte, Erasmo Genzini, Carmine Recano, Simona Marchini. Produzione Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo, Fondazione Teatro della Toscana. Regia Ferzan Ozpetek

Danza
Venerdì 28 ottobre, ore 21
BACK TO DANCE. Produzione Kataklò Athletic Dance Theatre. Ideazione e direzione artistica Giulia Staccioli, con Gian Mattia Baldan, Matteo Battista, Giulio Crocetta, Carolina Cruciani, Eleonora Guerrieri, Sara Palumbo.

Prosa
Sabato 12 novembre ore 21 e domenica 13 novembre ore 16
LA VITA DAVANTI A SÉ di Romain Gary, con Silvio Orlando con l’Ensemble dell’Orchestra Terra. Produzione Cardellino srl. Riduzione e regia Silvio Orlando.

Musica
Sabato 19 novembre ore 21 e domenica 20 novembre ore 16
OBLIVION RHAPSODY di e con gli Oblivion: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli. Regia Giorgio Gallione. Produzione Agidi

Prosa
Sabato 3 dicembre ore 21 e domenica 4 dicembre ore 16
Vanessa Incontrada – Gabriele Pignotta in
SCUSA SONO IN RIUNIONE… TI POSSO RICHIAMARE?
una commedia scritta e diretta da Gabriele Pignotta. Con Fabio Avaro, Nick Nicolosi, Siddhartha Prestinari. Produzione a.ArtistiAssociati

Spettacolo di magia
Domenica 11 dicembre, ore 17
Luca Bono in
L’ILLUSIONISTA. Scritto da Luca Bono, con Sabrina Iannece. Regia Arturo Brachetti. Produzione Muvix Europa

Prosa
Sabato 17 dicembre ore 21 e domenica 18 dicembre ore 16
A SPASSO CON DAISY di Alfred Uhry. Adattamento di Mario Scaletta, con Milena Vukotic, Salvatore Marino, Maximilian Nisi. Regia Guglielmo Ferro. Produzioni Spettacoli Teatrali

Danza
Martedì 20 dicembre, ore 21
FELLINIANA. Coreografia, regia, scene e luci Monica Casadei. Musiche Nino Rota. Costumi Daniela Usai. Produzione Compagnia Artemis Danza

Prosa
Sabato 14 gennaio ore 21 e domenica 15 gennaio ore 16
Emilio Solfrizzi in
IL MALATO IMMAGINARIO di Molière. Con Lisa Galantini, Antonella Piccolo, Sergio Basile, Viviana Altieri, Cristiano Dessì, Pietro Casella, Cecilia D’Amico e Rosario Coppolino. Adattamento e regia Guglielmo Ferro. Produzione Compagnia Moliere La Contrada – Teatro Stabile di Trieste in collaborazione con Teatro Quirino – Vittorio Gassman.

Prosa
Sabato 28 gennaio ore 21 e domenica 29 gennaio ore 16
Maria Amelia Monti e Marina Massironi in
IL MARITO INVISIBILE. Scritto e diretto da Edoardo Erba. Produzione Gli Ipocriti di Melina Balsamo.

Ridere sul serio
Venerdì 10 febbraio, ore 21
Matthias Martelli in
MISTERO BUFFO di Dario Fo e Franca Rame. Regia Eugenio Allegri. Produzione Enfi Teatro.

Prosa
Martedì 21 febbraio, ore 21
COSA NOSTRA SPIEGATA AI BAMBINI di Stefano Massini. Con Ottavia Piccolo. Musiche di Enrico Fink con I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. Regia Sandra Mangini. Produzione Officine della Cultura, Argot Produzioni.

Prosa
Sabato 25 febbraio ore 21 e domenica 26 febbraio ore 16
PIGIAMA PER SEI di Marc Camoletti. Con Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio e con Roberta Petrozzi, Rufin Doh Zeyenouin. Regia Marco Rampoldi. Produzione RARA – Nidodiragno/CMC.

Prosa
Martedì 14 marzo ore 21 e mercoledì 15 marzo ore 21
LA MIA VITA RACCONTATA MALE da Francesco Piccolo. Con Claudio Bisio. Regia Giorgio Gallione. Produzione Teatro Nazionale di Genova.

Ridere sul serio
Venerdì 24 marzo, ore 21
MIRACOLI METROPOLITANI di Carrozzeria Orfeo. Drammaturgia Gabriele Di Luca. Con Elsa Bossi, Ambra Chiarello, Federico Gatti, Beatrice Schiros, Massimiliano Setti, Federico Vanni, Aleph Viola regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi. Una coproduzione Marche Teatro, Teatro dell’Elfo, Teatro Nazionale di Genova, Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini.

Ridere sul serio
Giovedì 20 aprile, ore 21
LIKE di e con Stefano Santomauro. Regia Daniela Morozzi. Grande Giove Produzioni.

Ridere sul serio
Giovedì 4 maggio, ore 21
L’AMACA DI DOMANI di e con Michele Serra. Regia Andrea Renzi. Scene e costumi Barbara Bessi. Luci Cesare Accetta. Produzione SPAlive in collaborazione con Teatri Uniti.

Il programma jazz

(Nel ridotto del Politeama – in collaborazione con Music Pool)

martedì 8 novembre, ore 21
DADO MORONI Solo piano

martedì 15 novembre, ore 21
POCKET ORCHESTRA – Riccardo Fassi (piano), Dario Cecchini (sax), Nico Gori (clarino), Bernardo Guerra (batteria), Guido Zorn (contrabbasso), Mirco Rubegni (tromba)

martedì 22 novembre, ore 21
FRANCESCO ZAMPINI (chitarra) XAVI TORRES (piano)

martedì 29 novembre, ore 21
PAGINE VERE – Michela Lombardi (voce), Gianni Ceccarelli (pianoforte, clavietta), Luca Falomi (chitarre)

Il programma di spettacoli per bambini (2-10 anni)

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, ore 16
Famiglie di Andrea Buzzetti. con Andrea Buzzetti, Lorenzo Monti. Regia Andrea Buzzetti con la collaborazione di Carlotta Zini ed Enrico Montalbani. Produzione La Baracca – Testoni Ragazzi.

Sabato 15 ottobre, ore 16 e ore 18
Infernoparadiso di Pietro Fenati. Con Camilla Lopez, Flaminia Pasquini Ferretti, Gianluca Palma, Mariasole Brusa. Regia Pietro Fenati, Andrea Monticelli. Produzione Compagnia Drammatico Vegetale – Teatro del Drago

Sabato 29 e domenica 30 ottobre, ore 16
Oltre qui di e con Aurora Candelli. Produzione La Piccionaia

Laboratori “Avanguardie”

Ciclo di laboratori–spettacolo intorno alla figura di Bruno Munari diretti dalla regista Livia Gionfrida. Fascia d’età: 5-10 anni. Le attività si svolgono tutti i sabati di settembre, alle 17

FARMACIA DELLE PAROLE | 12 ottobre, 9 novembre, 14 dicembre al Ridotto
Dialoghi sulla poesia nella società contemporanea. A cura di Teatro Metropopolare.

Capolavori dietro le quinte

Una nuovo produzione Tpo. Dal 24 al 27 ottobre, 2-3-4 novembre 2022.
Il Ritratto di Dorian Gray” diventa un’originale esperienza teatrale per gli studenti. Un racconto basato su un “paesaggio sonoro” immersivo grazie all’utilizzo delle cuffie “silent system”

Un mondo migliore

23 novembre, 27 gennaio, 22 febbraio 2023.

Il teatro e la scuola: un’opportunità per crescere come cittadini consapevoli. Rassegna di tre spettacoli per gli studenti delle scuole secondarie del primo e secondo ciclo, in orario scolastico, con contenuto di particolare rilevanza storica e civile.

Mercoledì 23 novembre, ore 10.30
Grandi Discorsi – Ideazione e regia Renata Palminiello. Di e con Maria Bacci Pasello, Carolina Cangini, Stefano Donzelli, Marcella Faraci, Sena Lippi, Elena Meoni, Mariano Nieddu, Renata Palminiello. Produzione Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale.

Venerdì 27 gennaio, ore 10.30
Il mio nome è tempesta. Il delitto Matteotti di Carmen Sepede. Con Diego Florio, Marco Caldoro, Piero Grant, Domenico Florio, Paolo Ricchi. Regia Emanuele Gamba. Produzione Associazione Culturale A.C.T

Mercoledì 22 febbraio, ore 10.30
Cosa Nostra spiegata ai bambini di Stefano Massini. Con Ottavia Piccolo. Musiche di Enrico Fink con I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. Regia Sandra Mangini. Produzione Officine della Cultura, Argot Produzioni

Abbonamenti

Abbonamento “Gran Teatro”
Nove spettacoli: Mine Vaganti, La vita davanti a sé, Oblivion Rhapsody, Scusa sono in riunione, A spasso con Daisy, Il malato immaginario, Il marito invisibile, Pigiama per sei, La mia vita raccontata male.

Settore A €230,00
Settore B €200,00
Galleria €160,00

Abbonamento “November Jazz” | posto unico €50,00

Abbonamento Ridere sul serio | in vendita dal 10 dicembre

Dal 7 al 16 luglio sarà possibile riconfermare gli abbonamenti della passata stagione di prosa. Dal 18 luglio prenderà il via la campagna di sottoscrizione dei nuovi abbonamenti. Agli abbonati che avranno acquistato il loro abbonamento entro il 30 settembre, in omaggio lo spettacolo “Caveman”.

Possibilità di riconfermare e prenotare il proprio abbonamento per posta elettronica ([email protected]) e per telefono (0574 603758) pagando con bonifico bancario oppure recandosi alla biglietteria del teatro

Articolo PrecedenteL’Eco-festa della birra e dello stinco a Montemurlo
Prossimo ArticoloPrato: l’ordinanza sulla razionalizzazione del consumo di acqua potabile