Il brunch è un pasto che consiste in una commistione di prima colazione e pranzo. All’estero è una soluzione ideale per chi la domenica mattina vuol restare un po’ più a dormire e non  fare colazione né pranzo.

Il pasto viene servito indicativamente tra le 10:00 e le 12:00, ed è composto da tutti gli elementi tipici di una colazione dolce, con l’aggiunta di carni fredde, salumi, formaggi, torte (dolci o salate) o frutta.

La tradizione del brunch deriva principalmente dagli Stati Uniti. La sua diffusione è dovuta soprattutto alla comodità di un pasto meno formale di una colazione o un pranzo, assieme alla possibilità di servirsi da un buffet sul quale è lecito proporre qualunque tipo di cibo, dolce o salato che sia.

Piatto immancabile per un brunch americano sono i pancakes, le frittelle tonde un po’ più alte rispetto alle crepes, farcite con quello che vogliamo.

Ed ecco allora che GialloZafferano.it ci spiega come prepararli.

2 Commenti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.