L’undicesima edizione di Open City Scandicci Estate 2014 si svolgerà dal 26 giugno al 31 luglio 2014 e porterà con sé un ricco e concentrato programma di appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, dalla musica, al teatro, dalle animazioni per ragazzi in Biblioteca alle consuete serate nel Parco del Castello dell’Acciaiolo, fino ai concerti rock in Piazza Resistenza e alle Notti dell’Archeologia. Il teatro popolare approderà invece nei quartieri, insieme ai concerti della Filarmonica Bellini.

Nel programma spiccano i nomi dei tre ospiti rock, Ex-Csi (Zamboni, Canali, Magnelli, Maroccolo, Baraldi), Lo Stato Sociale e Nada che si esibiranno all’interno del Frikkettonica Summer Festival, proposta del collettivo musicale La Scena Muta che ne cura la direzione artistica.
Il programma inaugura ufficialmente giovedì 26 giugno al Castello dell’Acciaiolo con un concerto di Riccardo Marasco, menestrello fiorentino celebre per le sue canzoni irriverenti e popolari, in una serata-omaggio al poeta in ottava rima di Scandicci Altamante Logli.
La sera stessa a Ginger Zone, come tutti i giovedì di giugno, salgono sul palco le giovani band: in P.zza Togliatti si alterneranno i Jam2M e i Madrigale (26 giugno) e i Buffalo (3 luglio).
Per questa edizione di Open City anche la Biblioteca di Scandicci farà la sua parte con laboratori, animazioni, giochi e fiabe sia di mattina che di pomeriggio fino al 15 luglio.
Domenica 29 giugno torna al Castello dell’Acciaiolo, l’iniziativa “In un mondo più parco”; festa in città del teatro sociale con spettacoli itineranti, e i prodotti e i produttori della Fierucola. Una giornata dedicata al teatro come mezzo di cambiamento sociale e agli stili di vita sostenibili. Teatro-azione, teatro contadino, teatro sostenibilità.

Il Castello dell’Acciaiolo si riconferma luogo privilegiato per la musica e per gli eventi di teatro popolare; la compagnia Mald’Estro presenterà qui tre spettacoli: lunedì 30 giugno “Le beffe del Decamerone” libera riscrittura da Giovanni Boccaccio, mercoledì 2 luglio “Il malato immaginario” da Molière e infine giovedì 3 luglio con lo spettacolo di cabaret “Poero Cristo”; 
il teatro poetico di e con Emiliano Buttaroni e Luca Moriani.

Martedì 1 luglio un grande appuntamento con la musica d’autore, con il live con Nicola Pecci intitolato “L’ultimo concerto – Sergio Endrigo” di Andrea Bruno Savelli, tratto dal romanzo di Sergio Endrigo “Quanto mi dai se mi sparo?”, un romanzo scritto vent’anni fa ma ancora molto attuale, acuto e tagliente.
Chiudono la programmazione dell’Acciaiolo l’Independence Day, con una serata all’insegna del rock curata della Harding University per festeggiare l’indipendenza Americana con la comunità residente in Toscana (venerdì 4 luglio), e il concerto del Gams Ensemble con “L’oro di Napoli” (lunedì 7 luglio); anche quest’anno il Gams Ensemble esce dai confini della musica classica per dedicarsi ad un programma che rende omaggio alla musica popolare, attingendo alla ricchissima tradizione napoletana, da Caruso a Pino Daniele, da Bennato a Carosone.

Il piatto forte di questa edizione di Scandicci Estate saranno i concerti di P.zza della Resistenza, cuore pulsante della nuova Scandicci contemporanea.
Ad aprire la rassegna gli Ex-Csi giovedì 10 luglio. Sono passati vent’anni dall’uscita del primo disco dei CSI, “Ko De Mondo”, e alcuni dei protagonisti di quella storia si ritrovano, oggi, sullo stesso palco. Una nuova formazione, certo – con la voce e presenza di Angela Baraldi e Simone Filippi alla batteria – ma con la stessa voglia di suonare insieme accettando la responsabilità di portare avanti una storia così importante come quella dei CSI.
Venerdì 11 luglio, sarà invece la volta de Lo Stato Sociale per presentare l’ultimo disco uscito qualche settimana fa e intitolato “L’Italia peggiore”. L’album segna il ritorno della band bolognese a poco più di due anni dal fortunato “Turisti della democrazia”, dopo un tour di 200 concerti e otto mesi lontani dai palchi. E’ stato anticipato dal singolo “C’eravamo tanto sbagliati” e dal suo successo, capace di raggiungere il primo posto nella classifica italiana. La data di uscita, quella del giorno in cui si celebra la Festa della Repubblica in Italia, non è stata scelta a caso. Alle sue forti connotazioni patriottiche, si contrappone l’ironia pungente ma niente affatto avulsa dalla realtà del titolo del disco: “L’Italia Peggiore”.
Chiude questa tre giorni, Sabato 12 Luglio, Nada che nel marzo appena trascorso è uscita con “Occupo poco Spazio”, un disco coraggioso e affascinante.
Proseguendo nel suo originale percorso creativo tra canzone d’autore, rock’n’roll e letteratura, Nada Malanima ha creato un’opera di grande intensità, in cui il richiamo alla tradizione musicale italiana (su tutti Piero Ciampi) si fonde allo spirito libero che la contraddistingue.

Ultimo appuntamento in piazza Resistenza il 15 luglio 2014, stavolta con la musica classica e i Carmina Burana di Carl Orff, direttore Stefano Barandoni. Questa cantata scenica composta nel 1937, si basa su testi poetici ritrovati in un manoscritto del tredicesimo secolo (il Codex Latinus Monacensis) e celebra la vita semplice e contadina, scandita dai ritmi della natura. Il concerto è a cura del Coro dell’Università di Pisa, Federica Nardi (soprano), Alessandro Carmignani (controtenore), Carlo Morini (baritono), al piano: Chiara Mariani e Laura Pasqualetti; alle percussioni Giorgio Ribechini, Vittorio Ferrari, Fabio Rogai, Federico Poli, Luca Marino.

Open City si riconferma anche quest’anno come la rassegna estiva dei quartieri con il teatro popolare nelle piazze e i concerti della Filarmonica Bellini, che coinvolgerà i circoli, piazze e giardini, dall’Mcl di San Vincenzo a Torri, al Circolo Arci de Le Bagnese, alla pista da pattinaggio di Casellina.

Patrocinato dal Comune di Scandicci e promosso anche nel calendario estivo è infine il Festival delle Arpe di Villa di Vico, con un raffinato percorso di musica antica (3 luglio – Recital di Nadja Dornjk, 10 luglio – Quartetto di arpe millennium, 17 luglio Duo solaris, 24 luglio Recital di Flora papadopulos, 31 luglio Passo a due) e il Parco di Poggio Valicaia con spettacoli itineranti nel parco e cene a tema, particolarmente adatti a bambini e famiglie.
Ulteriori informazioni disponibili su: www.scandiccicultura.it Tel. 055.75911

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.