100 eventi per il Prato Festival, il tradizionale programma natalizio degli eventi promossi dal Comune. Da Giovanni Lindo Ferretti alla New York Ska Jazz Ensemble, passando per cinema e concerti di musica classica. “L’edizione 2014 – commenta l’assessore alla cultura Simone Mangani – è contrassegnata da alcune scelte: prima di tutto i luoghi”. Quest’anno all’interno del festival compaiono anche l’ospedale di Prato, dove andrà in scena un concerto della Camerata Strumentale, e il carcere La Dogaia che, grazie a Teatro Metropopolare, ospiterà il concerto/spettacolo di Peppe Voltarelli. O ancora spazi privati, come l’ex chiesa di San Giovanni o il Camarillo. E poi una particolare attenzione alle periferie, che l’assessore definisce i nuovi “centri storici”, che offriranno una capillare offerta di eventi.

E quindi ancora il musical su Francesco Nuti al Met, Giovanni Lindo Ferretti, Andrea Chimenti, Renzo Rubino e la New York Ska Jazz Ensemble al Politeama, The Niro.

Il festival inizierà il 1° dicembre al Terminale con la proiezione del film di “Io sto con la sposa” e l’incontro col regista del film che ha riscosso tanto successo al festival di Venezia. E proseguirà fino al 10 gennaio.

Di seguito trovate il programma del festival: gli eventi da non perdere, i concerti, la rassegna cinematografica, il teatro e le rassegne dedicate ai più piccoli. Prendetevi del tempo e studiatelo: da oggi al primo dicembre un po’ di tempo lo avete.

[tabs]

[tab title=”Da Non Perdere”]
da non perdere

6 dicembre – ore 21,30
Nell’ex chiesa di San Giovanni gestita da Fonderia Cultart, il cantautore Andrea Chimenti porterà sul palco oltre vent’anni di atmosfere, sentimenti, parole, raccontati in musica (ingresso 5 euro, prevendite circuito Box Office).

10 dicembre – ore 18
“In trasferta” al Nuovo Ospedale Santo Stefano, la Camerata Strumentale diretta da Filippo Maria Bressan suonerà nella hall dell’ospedale. Un modo insolito per portare amicizia e spirito natalizio a tutti coloro che si troveranno al “Santo Stefano”.

12 dicembre – ore 20.30
Peppe Voltarelli
nel carcere della Dogaia con il concerto/spettacolo “Il monumento”. Un progetto nato grazie all’impegno del collettivo Teatro Metropolare che da anni lavora all’interno del carcere maschile di Prato e che quest’anno l’assessorato alla cultura del Comune ha voluto inserire nel proprio programma del Festival di Natale.

13 dicembre – ore 21,30
Il cantautore e polistrumentista The Niro arriverà nell’ex chiesa di San Giovanni per la sua unica data invernale in Toscana (ingresso libero).

16 dicembre – ore 21,15
Per la musica d’autore, arriva al Metastasio Giovanni Lindo Ferretti con il suo “A cuor contento”. Uno spettacolo che raccoglie le canzoni del suo repertorio solista e quelle dei CCCP Fedeli alla Linea e dei C.S.I., oltre a qualche brano tratto dall’ultimo album “Saga, il Canto dei Canti” (posto unico 15 euro più prevendita al Metastasio, circuito Box Office).

23 dicembre – ore 21,15 
Direttamente dalla Grande Mela sul palco del Politeama approderà la New York Ska Jazz Ensemble: musicisti eccezionali e pionieri dello ska-jazz, il loro stile è stato imitato da migliaia di gruppi in tutto il mondo. Incredibili e coinvolgenti nelle loro performance dal vivo, attraggono ascoltatori di ogni età ed estrazione culturale (posto unico 15 euro più prevendita al Politeama, circuito Box Office).

29 e 30 dicembre – 21,15
Al Metastasio arriva “Francesco Nuti – Andata, caduta e ritorno”, spettacolo dedicato alla vita e alla carriera dell’artista pratese, regia di Valerio Groppa e interpretato da Nicola Pecci. In prima nazionale.

31 dicembre – ore 22,30
L’appuntamento con la Camerata Strumentale a Capodanno, questa volta diretta da Antonio Ballista, si rinnova nell’ormai tradizionale concerto di San Silvestro al Politeama con un omaggio a Cole Porter e con un repertorio di brani celebri (ingresso libero; è consigliato il ritiro dell’invito dal 10 dicembre al Politeama).

1 gennaio 2015 – ore 17
Ritorna l’appuntamento con il Gospel di Capodanno al Metastasio all’interno del Toscana Gospel Festival; quest’anno saranno sul palco i F.O.C.U.S. Sound of Victory, provenienti dal South Carolina. Come da tradizione, aprono il concerto i cori gospel di Prato (posto unico 12 euro; prevendita al Metastasio).

5 gennaio – ore 21, 30
Al Politeama arriva Renzo Rubino con il “Secondorubinotour”, pronto ad infiammare la platea con l’energia della sua musica e ad incantare con la poesia dei suoi testi (posto unico 15 euro più prevendita al Politeama, circuito Box Office).

9 gennaio – ore 17,30
La grande tradizione manifatturiera della città sarà ripercorsa da “L’oro di Prato“, rassegna di documentari sulle attività artigianali pratesi realizzati dagli studenti universitari dei corsi di laurea di Progeas e Prosmart del Pin per il laboratorio didattico diretto dal regista Paolo Benvenuti: i 7 corti saranno proiettati nell’Auditorium della Camera di Commercio di Prato.

[/tab]

[tab title=”Concerti”]

concerti
Tutti a ingresso libero gli altri appuntamenti con la musica, con un occhio di riguardo alla pluralità di generi e alla qualità.

Concerti della Scuola di Musica Artes
Per il jazz, sul palco del teatro Magnolfi alle 21.30, il 9 dicembre Michele Marini organ trio & Friends e il 10 dicembre Blue Fingers; per la classica, il 21 dicembre alle 21.30 nella chiesa di Santa Chiara, da non perdere il recital pianistico di Giovanni Nesi che eseguirà le meravigliose composizioni di Domenico Zipoli, mentre il 23 dicembre alle 21.30 al teatro Magnolfi, l’Orchestra Artes, con la presenza dell’eccezionale soprano Yana Ivanova, eseguirà arie e canzoni natalizie.

ContempoArteFestival
Due gli appuntamenti al teatro Magnolfi alle 21.15 per la rassegna dedicata alla cultura e alla musica contemporanea, ideata da Mauro Ceccanti, alla sua XII edizione: il 6 dicembre con Atmosphere, concerto per saxofono solista e quartetto di saxofoni e musiche di Nyman, Ledda, Ferrini e Piazzolla; il 13 dicembre con il pianista Antonio Di Cristofano in una selezione di esaltanti pagine del repertorio pianistico dei primi del ‘900.

Musica Barocca
L’appuntamento sono sabato 3 gennaio alle 21.15 con i musicisti di Epoca Barocca (Eva Morsbach, Alessandro Piqué, Francoise Du Rodder, Andrea Perugi) che presenteranno Italiani all’estero, un omaggio ad alcuni compositori italiani che hanno esportato lontano la loro arte.

I concerti del Comitato Cittadino Attività Musicali
Il tradizionale concerto dei Canti sotto l’albero dei piccoli allievi della Verdi (19 dicembre alle 17 in piazza del Comune) e il concerto con il Coro dei bambini di San Niccolò in collaborazione con il Consorzio Santa Trinità (4 dicembre alle 15.30 in piazza San Niccolò). Il 19 dicembre, nella chiesa di San Francesco alle 21, la Messa di Schubert  verrà eseguita dall’Orchestra d’Archi della Scuola Verdi e cantata dal Coro Hortus Concentus; il 20 dicembre nella chiesa dello Spirito Santo, Natale in coro a cura di Pratolirica e musiche di Vivaldi, Haendel e canti natalizi. Infine, il 2 gennaio nella Cattedrale di Santo Stefano alle 21, il tradizionale Musicone.

[/tab]

[tab title=”Cinema”]

cinema

1 dicembre – ore 21,30
Serata particolare al Terminale con la proiezione del film di “Io sto con la sposa”, scritto e diretto da Antonio Agugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry. Il film racconta la messa in scena di un finto matrimonio con tanto di corteo nuziale, per far arrivare a Stoccolma cinque migranti palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa. Alle 19.30 apericena, a seguire presentazione con il regista e ospiti (ingresso solo proiezione 3 euro; apericena + proiezione 10 euro).

Natale con gli Snellinberg
22 e 29 dicembre
Sempre al Terminale a ingresso gratuito alle 19 proiezione di tre cortometraggi e videoclip, alle 21 La banda del Brasiliano; il 29 dicembre alle 19 proiezione di tre cortometraggi e videoclip, alle 21 Sogni di gloria. Prima della proiezione incontro con gli autori e il cast.

[/tab]

[tab title=”Teatro”]

teatro

6 dicembre – ore 22
Al Nuovo Camarillo, ingresso libero, “Pecorari Sara(domiciliata a Ponte Galeria)” con Silvia Frasson, tratto da In Nome del Popolo Italiano di Matteo Bacchini.

20 dicembre – ore 22
Sempre al Camarillo, “Dux in scatola. Autobiografia d’oltretomba di Mussolini Benito, di e con Daniele Timpano.

[/tab]

[tab title=”Bambini”]

bambini

7, 14, 21 dicembre – mattina
Al cinema Eden, tornano i cartoni animati.

7 dicembre
Allo Spazio K (via Santa Chiara 38/2) la compagnia Kinkaleri presenterà l’originale performance “Everyone gets lighter kids” sulla trasmissione dell’alfabeto gestuale.

4 gennaio
Al Teatro Magnolfi “La Beffana” con Maila Ermini.

Letture animate e i laboratori speciali in Lazzerini e nelle biblioteche decentrate e la terza edizione di Un Prato di libri. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

[/tab]

[/tabs]

– Scopri gli eventi di Prato Festival 2014 a Palazzo Pretorio esplorando un’unica immagine interattiva.

ARTICOLO SPONSORIZZATO BUONO

2 Commenti

  1. The Birch of the Shadow

    I think there might be considered a couple duplicates, but an exceedingly useful record! I’ve tweeted this. Several thanks for sharing!

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.