“La storia de La casa del  terzo millennio  – spiega il Presidente Cna Claudio Bettazzi – è la storia di un ponte teso tra due poli, da una parte il design, con i suoi interpreti più affermati e quelli più giovani, e dall’altra il mondo dell’artigianato e i suoi protagonisti: gli imprenditori e le aziende. Giunta alla sua ottava edizione, quest’anno La Casa del III Millennio si propone di cambiare prospettiva per proseguire il suo cammino verso nuove forme di innovazione e di comunicazione e consentire alle imprese protagoniste di incontrare operatori esteri e presentarsi a nuovi mercati interessati all’eccellenza del Made in Italy. Si terranno infatti visite alla mostra di delegazioni di operatori dell’Area del Golfo (programmati per il 26 novembre e 3 dicembre), ed abbiamo aderito al “Progetto Contract Residenziale Lusso” di Toscana Promozione rivolto a potenziali committenti di Kazakistan ed Emirati Arabi”.

La mostra – che vede la partecipazione di 12 aziende espositrici, il coinvolgimento di 5 imprese del comparto Ict socie Cna e ha in programma la visita mirata di 20 operatori esteri – sarà inaugurata Venerdì 28 Novembre alle ore 17:00 nella prestigiosa cornice di villa il Mulinaccio a Vaiano, e scandita da tre momenti principali, la visita guidata della mostra, la tavola rotonda di approfondimento e la presentazione della WebZine de La casa del III millennio.

La mostra, ospiterà una selezione di aziende artigiane che esporranno non soltanto il prodotto finito ma il know-how delle fasi produttive. L’esposizione è concepita come uno show-room collettivo che permetterà incontri mirati agli operatori del settore. Sono state organizzate, per il 26 Novembre e il 3 Dicembre, una visita per due delegazioni formate da una selezione di architetti, interior-designer e showroom provenienti dal Medio Oriente, grazie alla collaborazione con la CCIAA di Pistoia e Toscana Promozione. La mostra sarà aperta anche al pubblico il sabato e la domenica del 29 e 30 Novembre e il 6 e 7 Dicembre, dalle 15.00 alle 19.00.

La tavola rotonda sarà poi un momento di riflessione e condivisione attraverso l’esperienza di ospiti come Francesca Russo, marketing manager del gruppo editoriale Design Diffusion Edizioni e del portale di design e architettura www.designdiffusion.com e Stefano Micelli, Professore di Economia e Gestione all’Università Cà Foscari di Venezia, Direttore del centro di ricerca TeDIS alla Venice International University e autore del libro Futuro Artigiano con il quale ha vinto il XXIII Compasso d’Oro ADI. Con loro saranno presenti anche i curatori della manifestazione lo studio b-arch architettura di Prato, i rappresentanti dell’Ordine degli Architetti pratese e della CNA.
La discussione verterà sulle opportunità del mercato globale attraverso la cultura del web per la diffusione del prodotto di qualità e del futuro dell’impresa artigiana, inteso come “manifesto di un nuovo immaginario per l’industria italiana” e delle professioni creative.

Seguirà la presentazione della nuova WebZine, rivista digitale dedicata a LA CASA DEL III MILLENNIO realizzata da aziende ICT che, grazie alla sua stessa natura, diventerà un luogo virtuale di scambio e incontro tra migliaia di operatori del settore, oltre che focus di idee, progetti e forza di quello che l’artigianato di eccellenza e di qualità è in grado di esprimere.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.