1) “Terre Rare” – Sandro Veronesi (Bompiani).
Più di un sequel del successo chiamato “Caos Calmo”, “Terre Rare” racconta la traiettoria finale di un personaggio in cui si sono riconosciuti milioni di persone. L’intervista.

2) “Tra i panni di rosso tinti” – Riccardo Cammelli (Attucci Editrice).
Riccardo  Cammelli racconta vent’anni cruciali di storia pratese mescolando una quantità incredibile di fonti alla sua naturale arte affabulatoria. Per chi vuol capirci qualcosa di Prato e per chi ama mettere in fila le cose, “Tra i panni di rosso tinti” è un vero e proprio must. L’intervista.

3) “Chen contro Chen” – Giorgio Bernardini (Round Robin).
Giorgio Bernardini, l’elegante inviato pratese del Corriere Fiorentino, ha fatto un lavoro molto interessante: ha parlato con i giovani pratesi di origine cinese. Quelli cioè che nati e cresciuti a Prato. La tesi di fondo è questa: se c’è una guerra a Prato non è tra cinesi e italiani ma tra cinesi di prima e di seconda generazione. Questo conflitto determinerà buona parte del futuro della città. Da leggere.

4) “Portieri, eroi di sventura” – Fausto Bagattini (Ultra)
Da Prato, il calcio raccontato si arricchisce di questa raccolta di facce, profili e carriere di portieri. Portieri sfortunati, depressi, rovinosi per se stessi e per gli altri ma che per molto tempo o per un frazione di secondo sono stati illuminati dalla luce del talento. Una lunga serie di storie in cui a farla da padrone è il calcio ma soprattutto la vita e le sue traiettorie imprevedibili. L’intervista.

5) “Sangue Giallo” – Enrico Tordini ( Alcheringa Edizioni)
Un noir ambientato a Prato nell’estate del 2009. Tordini, col gusto della provocazione e una certa oggettiva crudeltà, racconta una storia di sangue e la mescola con i tic pratesi senza rinunciare all’ironia in dosi massicce.

6) “That’s all, folks!” – Riccardo Goretti (Leonardo Edizioni)
Attore e regista trapiantato a Prato, alla sua seconda raccolta letteraria dopo “Manuale per non impazzire”. Racconti sulle poche cose di cui vale la pena parlare, dice l’autore: la vita, l’amore, la morte.
Foto: Librolandia

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.