Un capodanno in giro per i locali di Prato. E’ questo quello cui ha pensato il Comune con “La notte più lunga dell’anno“: dalle 23 alle 6 di mattina, 8 diversi locali, 20 tra musicisti e dj che animeranno la notte di San Silvestro al Wallace Pub, Ozne, Capanno Black Out, Camelot 3.0, Associazione Recuperiamoci, il Decanter e il Controsenso, cui si deve aggiungere il bar Magnolfi e le sue prelibatezze tradizionali di Capodanno.

L’iniziativa è stata pensata per valorizzare la musica e al contempo creare una rete tra spazi e locali della città che abitualmente organizzano iniziative live. Gli artisti di punta saranno gli Aucan, al Capanno Black Out,  il Wallace Pub proporrà il concerto degli “History of rock”, il Camelot 3.0 ospiterà Il vizio acustico live, Ozne Pub i Black Cats, mentre allo spazio “Recuperiamoci” di via Cironi, il ristorante Decanter e il Controsenso Club proporranno un djset.

“Ringraziamo tutti gli spazi che si sono messi a disposizione dell’amministrazione per una festa a Km 0; con poche risorse ed ottima volontà abbiamo pensato una festa in musica e di qualità”, il commento l’assessore alla cultura Simone Mangani. La serata è coordinata da Fonderia Cultart col supporto di Pratosfera.

Ecco il programma completo della serata.

Dalle ore 14 alle 20
Locanda del Terzo Tempo (via santa trinita)
“Il carretto delle bolle giganti” attività di strada per grandi e piccoli. Possibilità di fare merenda e aperitivo

Dalle 23 in poi:
Wallace Pub (Piazza Mercatale) – History of Rock
Camelot 3.0 (Via S. Stefano) – Il vizio acustico
Ozne (Via Pugliesi) – Black Cats
Recuperiamoci (Via Cironi) – “The final cut”, attività in via Pier Cironi
Decanter (Piazza delle Carceri) – Dj set
Controsenso Club (Via Dino Saccenti) – Due sale, quattro dj electro-rock, drink & food

Dalle ore 1,30 in poi:
Capanno Blackout (Via Genova) – Aucan DjSet live

Dalle ore 2 fino alle ore 6
Bar Magnolfi (Piazza San Francesco) – “Dolcezze di Capodanno”, le tipiche ciambelle del Magnolfi offerte dal Comune di Prato

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito (tranne Controsenso e Capanno Blackout, ingresso libero con tessera Acsi).

Comune di Prato, Assessorato alla Cultura 0574.1835021-5052
Fonderia Cultart 338.1015732

Un commento

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.