Un progetto fotografico sul decoro urbano e sulla raccolta differenziata portato avanti dal centro diurno Salute Mentale adulti diventa una vera e propria mostra, da domani  a sabato 18 aprile nella sala Biagi di palazzo Buonamici (via Ricasoli, 17 – Ingresso libero con orario 10/13 – 16/19.).

La mostra, frutto di un lavoro lungo quattro anni, si deve alla collaborazione tra USL 4, Asm e Dryphoto arte contemporanea e raccoglie foto, manifesti, video e scritti dei vari partecipanti al progetto che hanno contribuito, si legge nella nota stampa, “ad una campagna pubblicità progresso per stimolare una riflessione sulle tematiche ambientali e sulla riduzione dei rifiuti”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Lost in Trash” – continua la nota – completa il ciclo di iniziative che comprendono il progetto e che hanno visto già nel 2011 la pubblicazione del fotoromanzo con lo stesso nome, Lost in Trash, incentrato sempre sulla raccolta differenziata. Nel 2013 sono stati poi realizzati dei manifesti incentrati sul rispetto per l’ambiente, affissi nei diversi distretti sociosanitari, mentre nel 2014-2015 sono stati prodotti una serie di spot sul decoro urbano”.

La collaborazione tra Dryphoto, Asl 4 e Asm ha permesso di comunicare un doppio messaggio: quello rispetto del decoro urbano e della sensibilizzazione per la raccolta differenziata e quello del superamento del pregiudizio nei confronti dei disturbi mentali.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.