Una stagione lunga tre teatri festeggia il nuovo status di Teatro di rilevante interesse culturale della Fondazione Teatro Metastasio Stabile della Toscana.

La campagna abbonamenti 2015/2016 si apre su 26 titoli scelti dal direttore Paolo Magelli per modulare teatro, musica, danza e circo negli spazi del Metastasio, del Fabbricone e del Magnolfi. Tutte le altre attività della Fondazione – Contemporanea Festival, Teatro Ragazzi, Metastasio Jazz, eventi speciali e tutte gli appuntamenti collaterali, cicli di incontri, letture e approfondimenti, verranno presentati successivamente, come pure le attività formative, sia specialistiche che dedicate al pubblico. “Il teatro intesse relazioni col territorio e con la regione – commenta il presidente della fondazione Massimo Bressan – col Pecci, con il carcere, l’università, fondazione Toscana Spettacolo. Abbiamo progetti per le giovani compagnie e il Teatro Magnolfi, che entra a far parte a tutti gli effetti della programmazione della stagione da questo anno”.

L’ultima stagione del direttore uscente Paolo Magelli: “Non vado via sbattendo la porta – ammette – lascerò al mio successore un piatto ricco di contatti e opportunità per questo teatro a livello europeo”. Sulla situazione del Met dopo la riforma teatrale Magelli racconta: “ci meritavamo di essere anche molto più in alto nella classifica dei tric rispetto a tanti altri teatri d’Italia, abbiamo in questa stagione 247 repliche – 66 in più rispetto l’anno passato – e 11,500 giornate lavorative per le persone che lavorano in questo teatro”. Qualche sassolino dalla scarpa se lo toglie anche l’assessore alla cultura Simone Mangani, fresco di aver portato a casa 300mila euro in più al teatro pratese da parte dai finanziamenti statali rispetto ai finanziamenti che aveva ottenuto fino a oggi come Stabile della Toscana: “rifarei le scelte che abbiamo fatto anche oggi, la qualità di un teatro non è data da un’etichetta. Quelle che ci sono state in città sono state polemiche politicizzate che non hanno coinvolto la città nella discussione che il teatro stava affrontando”.

Mentre Peter Stein ha già ricevuto oltre 500 richieste per il laboratorio per attori in vista del Riccardo II che debutterà nel 2016, tra gli artisti di riferimento che firmano le nuove produzioni di questa annata ci sono Valerio Binasco, Luigi Lo Cascio, Sandro Veronesi, Pippo Delbono, Antonio Rezza ma anche artisti più giovani come la rivelazione milanese Serena Sinigaglia, e Lisa Capaccioli.

Nove in tutto le produzioni di quest’anno in stagione, tra cui sette debutti e due riprese. Ma l’attività produttiva non si esaurisce qui, altri titoli saranno presentati durante l’annata.

8/25 ottobre 2015 | Teatro Magnolfi
Utoya
regia Serena Sinigaglia

11/29 novembre 2015 | Teatro Magnolfi
Virtù dell’oscurità
regia Paola Bigatto e Lisa Capaccioli

30/31 ottobre 2015 | Teatro Metastasio
Schwanengesang D744
concezione e regia Romeo Castellucci

3/4 novembre 2015 – Fabbricone
17/20 dicembre 2015 e 22/25 marzo 2016 – Teatro Magnolfi
“Non dirlo”
Monologo di Sandro Veronesi

5/15 novembre 2015 | Teatro Metastasio
Porcile
regia Valerio Binasco

17 novembre 2015 | Teatro Metastasio
Il sangue
ideazione e regia Pippo Delbono

18/19 novembre 2015 | Fabbricone
La notte
uno spettacolo-concerto di Pippo Delbono

26/29 novembre 2015 | Teatro Metastasio
Scandalo
regia Franco Però

4/6 dicembre 2015 | Teatro Metastasio
Hotel Belvedere
regia Paolo Magelli

8 dicembre 2015 | Fabbricone
Arturo Annecchino in “Missalaika
Arturo Annecchino, pianoforte
Ivanka Mazurkievic, voce

11/13 dicembre | Fabbricone
Giochi di Famiglia
regia Paolo Magelli

8/10 gennaio 2016 | Teatro Magnolfi
Il Contrabbasso
regia Luca Giberti

15/17 gennaio 2016 | Fabbricone
Pavla nad predpadom
regia Matjaž Pograjc

21/24 gennaio 2015 | Teatro Metastasio
Adriana Asti – Bertolt Brecht – Kurt Weill
Jadasmeeristblau
direzione musicale Alessandro Nidi

28/31 gennaio 2016 | Fabbricone
Alla meta
regia Walter Pagliaro

29/30 gennaio 2016 | Teatro Metastasio
REZZA-MASTRELLA/TITOLO DA DEFINIRE
di Flavia Mastrella Antonio Rezza

4/7 febbraio 2016 | Teatro Metastasio
Il sindaco del rione sanità
regia Marco Sciaccaluga

11/14 febbraio 2015 | Teatro Metastasio
L’uomo, la bestia e la virtù
regia Giuseppe Dipasquale

18/21 febbraio 2016 | Teatro Metastasio
Ti regalo la mia morte, Veronika
regia Antonio Latella

26/28 febbraio 2016 | Fabbricone
Crave
regia Pierpaolo Sepe

3/6 marzo 2015 | Teatro Metastasio
I Rusteghi
regia Giuseppe Emiliani

11/13 marzo 2016 | Fabbricone
La prova
testo, regia e coreografia Pascal Rambert

17/20 marzo 2016 | Teatro Metastasio
Il bugiardo
regia Valerio Binasco

1/10 aprile 2016 | Fabbricone
Medea
regia Paolo Magelli

14/17 aprile 2016 | Teatro Metastasio
Enrico IV
regia Franco Branciaroli

17/18 aprile 2016 | Fabbricone
The ghosts
coreografia e regia Constanza Macras

13/22 maggio 2016 | Teatro Magnolfi
Il sole e gli sguardi
scritto e diretto da Luigi Lo Cascio

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.