“Calici di stelle” ‘triplica’ per il terzo anno consecutivo. La festa infatti, come accade dal 2013, si svolgerà in tre giorni (anzi tre notti consecutive) l’ 8, 9 e 10 agosto. Un sabato, una domenica ed un lunedì, che nello specifico è la notte di San Lorenzo, appuntamento fisso di tutta l’iniziativa.

L’evento è oramai alle porte e la formula ormai collaudata non vale solo per i carmignanesi affezionati all’evento, ma attira anche i tanti pratesi desiderosi di fuggire dal caldo della città, fiorentini, empolesi e turisti stranieri. E’ la festa del vino, ma Calici di stelle, almeno a Carmignano, non è dedicata esclusivamente al vino e al cibo, che restano in ogni caso i protagonisti assoluti delle tre serate. La cornice suggestiva della Rocca di Carmignano diventerà un palcoscenico a cielo aperto con spettacoli di musica dal vivo, principalmente jazz e swing.

Apripista della tre giorni sarà la Filippo Bluesboy Bartolini Band, seguirà il 9 agosto Stefano Rapicavoli quartet, che offrirà un omaggio a Horace Silver, mentre nella serata conclusiva del 10 agosto sarà la volta dei Fun quartet con special guest Jesse James King. Oltre alla musica ci sarà però molto altro, tra cui mostre fotografiche e di artigianato, laboratori didattici per bambini a cura del gruppo Cetra ed osservazioni della volta celeste, organizzate ancora una volta dagli astrofili del gruppo Margherita Hack. Una manifestazione per tutti quindi, che non si rivolge soltanto agli appassionati del vino e delle stelle ma anche ai giovani e alle famiglie.

Oltre ai vini Doc e Docg delle fattorie e delle aziende agricole carmignanesi, consumabili al banco o sdraiati sull’erba e che saranno oggetto anche di brevi degustazioni guidate a cura della sezione di Prato dell’Associazione italiana sommelier (Ais), saranno ospiti nei giardini della Rocca i Cembrani doc, principalmente lo Spumante trentino e il Müller Thurgau, portati per l’occasione dalla Pro Loco della Val di Cembra con cui è in progetto un futuro rapporto di gemellaggio.

Nota caratteristica delle tre serate, che fanno di Calici di stelle un’iniziativa a tutto tondo, è lo spazio dedicato all’arte e all’artigianato locale. Nella torre dell’antica Rocca sarà possibile visitare la mostra fotografica “Italia. Toscana. Prato. Carmignano” curata e allestita dall’associazione culturale e fotografica Photolovers. Novità assoluta di questa edizione sarà invece l’esposizione di “Io creo”, incentrata sull’artigianato locale di produzione femminile, collocata lungo il percorso del belvedere.

I cancelli della Rocca di Carmignano apriranno per ciascuna delle tre serate alle ore 20. Secondo una logica popolare, l’ingresso ai giardini prevede un costo simbolico di 2 euro, gratuito invece per i bambini. Per acquistare i prodotti ed effettuare le degustazioni dei vini sarà possibile all’ingresso e dentro la Rocca acquistare i grappoli, i coupon che costituiscono la tradizionale moneta della festa. Per le degustazioni sarà necessario anche l’acquisto del calice di vetro e della tracolla, con la possibilità di portare con sé anche quelli delle edizioni precedenti.
Per raggiungere la Rocca oltre al percorso pedonale a piedi, che si può imboccare di fronte alla Chiesa San Michele, sarà presente un servizio gratuito di bus navetta con partenza dalla piazza centrale Vittorio Emanuele II.

Cosa si mangia? A livello enogastronomico parteciperanno all’edizione 2015 di Calici di stelle il Ristorante Enoteca Antica Torre, l’Osteria dei Mercanti, l’Agriturismo Belvedere, l’Agriturismo La Borriana, il Ristorante Vallechiara, il Forno Palloni, Spizzettando, i biscottifici Daro Market e i’ Fochi, la gelateria la Piazzetta, la filiera corta dei produttori di Carmignano e l’associazione “Frammenti di memoria” di Comeana, che per l’occasione, da segugi di reperti della seconda guerra mondiale, si trasformeranno in ‘cuochi’.

Per le degustazioni di vini lo stand della Pro Loco ospiterà la Fattoria di Artimino, la Tenuta di Castelvecchio, il Podere Allocco e l’azienda agricola Poggio dei Colli. Con un proprio stand interverranno la Fattoria di Bacchereto, la Tenuta di Capezzana, il Podere Il Sassolo, l’azienda agricola Pratesi, la Fattoria Ambra, la Fattoria delle Ginestre, la Tenuta la Borriana, il Podere Poggiarelle e le Colline San Biagio. Praticamente saranno presenti tutte le aziende carmignanesi.

Presente anche il comitato di San Michele che avrà uno stand informativo per la promozione della festa, un’appassionata gara tra quattro rioni di ‘teatro in strada’, che si svolgerà quest’anno il 26, 27 e 29 settembre. A Carmignano paese, naturalmente. Con la possibilità, in Rocca, di acquistare quest’anno a Calici di stelle già un posto in tribuna per la finale del 29 settembre.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.