Sono già migliaia i biglietti staccati per i concerti del prossimo Settembre. Si conferma il trend dello scorso anno, soprattutto in termini di provenienza degli spettatori che hanno già acquistato i biglietti: Torino, Milano, Perugia, Trento sono solo alcune delle città da cui arriveranno gli spettatori in occasione degli eventi a Prato.

GLI ABBONAMENTI

Per chi fosse interessato ad assistere a più concerti tra quelli in programma sono invece stati pensati i tre abbonamenti che prevedono un risparmio sul prezzo d’acquisto dei biglietti : l’abbonamento “bis” include i concerti di Carmen Consoli e Elio e le storie tese (4 e 5 settembre) che costa 44€ anziché 50,60 €, il “tris” comprende Goran Bregovic, Carmen Consoli e Elio e le storie tese (3, 4, 5 settembre) al prezzo di 66€ anziché 73€ e il “full” che include tutti i concerti dal 2 al 6 settembre: Verdena/Marlene Kuntz, Bregovic, Consoli, Elio e Air al prezzo di 100€ anziché 117€.

I BIGLIETTI DELLA PALLA GROSSA
Per i pratesi, invece, si aprono nuove possibilità per acquistare con ancora maggior facilità i biglietti dei concerti che, insieme a quelli della Palla Grossa sono già in vendita anche nei punti Esselunga di Viale Galilei e Leonardo Da Vinci.

I biglietti della Palla Grossa invece si potranno trovare, oltre che nei tradizonali punti Box Office Toscana e on line su www.boxol.it e all’Esselunga (con lo sconto del 20%) anche nei nuovi punti vendita a Prato: Caffè Lorenzo (viale Galilei), Tabaccheria Bigi (Via Bologna), Pub Ben Nevis (viale della Repubblica), Antico Caffè (Piazza Mercatale), Fumo e caffè (Via Garibaldi), Bar Lo Sport (Piazza Mercatale) Bar Datini (Piazza del Comune).

FONDO SANTO STEFANO

Fonderia Cultart, ha deciso di devolvere parte dell’incasso delle due semifinali della Palla Grossa (Azzurri – Verdi e Gialli – Rossi) all’Associazione Fondo Santo Stefano un progetto di solidarietà economica verso chi, pur essendo meritevole e avendo un progetto imprenditoriale valido, non riesce ad accedere al credito bancario. Il gioco della Palla Grossa è legato alla tradizione della città, pertanto gli organizzatori hanno ritenuto di voler rafforzare questo legame anche attraverso il sostegno a un progetto che coinvolge i principali attori pubblici e privati pratesi impegnati e/o interessati al tema dell’imprenditorialità e del lavoro autonomo e che incoraggia la creazione di nuove imprese, affinché possa esserci anche con un evento ludico e di intrattenimento un supporto allo sviluppo della microimprenditorialità, con particolare attenzione ai target più deboli come i giovani, le donne o i disoccupati.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.