Presentata stamani la nuova edizione del Corteggio Storico, che non si discosterà molto da quella dello scorso anno tranne che in qualche dettaglio pensato per renderlo più scorrevole ed evitare così l’accumulo di ritardi.

Come sarà il corteggio storico 2016

– Lo svolgimento sarà in notturna anche quest’anno, la sera dell’8 settembre. Alle 20 il Gonfalone del Comune, salutato dai rintocchi della campana di Palazzo Pretorio “La Risorta”, uscirà da Palazzo Comunale con il Sindaco, tutte le autorità, le rappresentanze delle città gemellate e si muoverà verso via Guasti, dove si aggiungerà il resto del corteo proveniente dalle scuole Cesare Guasti e percorrerà via Luigi Muzzi, via Guizzelmi, via del Serraglio, via Cavallotti, via Magnolfi, via della Sirena, Largo Carducci e giungerà in Piazza del Duomo dove tutti i gruppi in costume e gli ospiti della Città si schiereranno in attesa della cerimonia di Ostensione dal pulpito di Donatello, il cui inizio è previsto per le 22,30.

– Terminata l’Ostensione, il Corteggio ripartirà per via Garibaldi, via Verdi, via Mazzini, Piazza San Marco, viale Piave per giungere in Piazza Santa Maria delle Carceri e iniziare il percorso dopo il rientro al luogo di partenza. Lo spettacolo pirotecnico musicale dal Castello dell’imperatore è previsto a mezzanotte. I fuochi d’artificio sparati dal Castello dell’Imperatore dureranno 20 minuti.

Corteggio più veloce e 400 posti a sedere in meno

“Quest’anno faremo in modo che il Corteggio scorra celermente – ha spiegato il cerimoniere Giancarlo Calamai – Il numero dei partecipanti (500 persone in costume), in particolare degli sbandieratori, sarà minore ma lo spettacolo sarà nuovo e di grande effetto. Con la collaborazione dei nostri accompagnatori ed un migliore transennamento faremo in modo che la ripartenza da Piazza del Duomo avvenga in orario”.

La novità di questa edizione riguarda soprattutto le performance di teatro di strada (trampolieri e altro) che accompagneranno il Corteggio insieme ai consueti sbandieratori. Alla sfilata parteciperanno anche i rappresentanti della Palla Grossa, i piccoli sbandieratori e le atlete della ginnastica ritmica dell’Etruria.

Sono state infatti apportate alcune modifiche all’organizzazione del Corteggio ed alle sue attività collaterali. Da quest’anno il tradizionale concerto lirico-sinfonico della Camerata Strumentale Città di Prato non farà più parte dell’organizzazione del Corteggio ma sarà gestito dall’Assessorato alla Cultura insieme al resto della programmazione dei concerti in Piazza Duomo e in altri luoghi della città. Per questo motivo Piazza Duomo cambierà aspetto: i posti a sedere in tribuna saranno ridotti di circa 400 unità. Non sarà quindi a disposizione la tribuna lato Cap e i posti a sedere a disposizione saranno circa 850.

Gruppi

Partiranno da Piazza del Comune per giungere in Via C. Guasti/Via L. Muzzi il Gonfalone della Città di Prato con il corpo dei valletti comunali. Seguiranno il Sindaco, le Autorità, le Rappresentanze dei Comuni gemellati

  1. IL GONFALONE DELLA REGIONE TOSCANA
  2. IL GONFALONE DELLA PROVINCIA DI PRATO
  3. I GONFALONI DEI COMUNI PARTECIPANTI AL CORTEGGIO

Dalle scuole “Cesare Guasti” arriveranno in Piazza San Domenico/Via L. Muzzi seguenti gruppi

  1. GONFALONE E VALLETTI DEL COMUNE DI FIRENZE
  2. GONFALONE DEL COMUNE DI LUCCA
  3. GONFALONE DEL COMUNE DI PISA
  4. GRUPPO MUSICI E SBANDIERATORI CITTA’ DI PISA
  5. PICCOLI ALFIERI CON GRUPPO STORICO E RAPPRES. PALLA GROSSA
  6. GRUPPO STORICO POGGESE
  7. SOCIETA’ GINNASTICA ETRURIA
  8. GRUPPO STORICO “I FIERAMOSCA” BARLETTA
  9. SBANDIERATORI E MUSICI DI MONTEMURLO
  10. INVASIONI LUNARI
  11. SBANDIERATORI AREZZO
  12. COMP. LA BARACCA DEI BUFFONI “TRA LE NUVOLE”
  13. EQUIPE EVENTI – PARATA NINFE. ELFI E MADRE NATURA
  14. LA FAMIGLIA DEGLI SPECCHI
  15. COMP. LA BARACCA DEI BUFFONI – “FLEUR”
  16. GRUPPO MEDIEVALE DEL CANAVESE (TO)
  17. INCANTI BAROCCHI
  18. SBANDIERATORI E MUSICI CAVA DEI TIRRENI

 

Divieti

Per permettere lo svolgimento della manifestazione a partire dalle 8 e fino all’una di notte divieto di sosta in via Dante, piazza Santa Maria delle Carceri, via Cairoli, via Ricasoli,  piazza del Comune, Corso Savonarola, compresa l’area davanti all’accesso al piazzale della scuola Guasti, piazza Cardinale Niccolò, via Santa Caterina, via Banchelli, piazza San Francesco,  viale Piave, via del Ceppo Vecchio, via San Giovanni, via della Fortezza, piazza San Marco, via San Silvestro, via Mazzini, via Verdi, via Garibaldi, via dei Tintori, Canto alle Tre Gore, via San Giorgio, via Magnolfi, piazza Duomo, via della Sirena, via Guizzelmi, via Mazzoni, via Guasti, via Muzzi, piazza San Domenico, via Pomeria nel tratto compreso tra via del Romito e Porta Frascati e via Colombo tra via Galcianese e via Borgioli .

Divieto di transito dalle ore 16 alle 20 per le esibizioni in piazza del Comune, piazza San Francesco, eccetto il tratto di collegamento tra via San Bonaventura e via Rinaldesca, via Pier Cironi e via Magnolfi.  

Per la sfilata serale del Corteggio il divieto di transito scatterà dalle 19 invece nell’area delimitata da via Frascati dall’incrocio con via Pomeria, via del Ceppo vecchio dall’incrocio con via Santa Chiara, via Roma dall’incrocio con via Pomeria in direzione centro città, via Giovanni di Gherardo dall’incrocio con via del Seminario, via San Vincenzo da Porta pistoiese,  Porta al Serraglio dall’incrocio con via Strozzi e via del Bisenzio, via del Vergaio dall’intersezione con via Convenevole da Prato, via Pier Cironi dall’incrocio con via San Giorgio, via Bartolini dall’incrocio con via Sant’Elisabetta, piazza San Marco, dall’incrocio con via Arciv. Martini, via Banchelli, all’incrocio con via Degli Alberti verso via Guasti e piazza Cardinale Niccolò all’incrocio con via Santa Caterina. La mattina per il Solenne Pontificale e la Consegna dei Ceri dalle 9.30 alle 12.30 sospensione temporanea della circolazione in piazza del Comune, via Guasti, via Muzzi, Largo Carducci, piazza Duomo e via Mazzoni limitatamente al passaggio del Corpo dei Valletti Comunali.

Di pomeriggio per la sfilata dei gruppi in costume medievale dalle 16 alle 20 sospensione temporanea della circolazione in piazza San Domenico, Corso Savonarola, via Guasti, piazza del Comune, via Ricasoli, piazza San Francesco, via Muzzi, Largo Carducci, piazza Duomo, via Magnolfi e via Cironi.

Dalle 16 in via Convenevole da Prato , nel tratto compreso tra via del Vergaio e via del Seminario inversione del senso unico verso via del Seminario. Stessa cosa anche in via Sant’Jacopo, nel tratto compreso tra via Dante e via Modesti, girato verso quest’ultima.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.