Dal sacco di patate al cartoccio, tutto di fronte agli occhi del cliente: in centro a Prato il regno della patata belga. Ha aperto qualche settimana fa in via Ricasoli “Frites Maison”, un locale in cui trovare esclusivamente patate fritte, cotte come vuole la tradizione belga. Non si tratta di un franchising, ma di un’avventura che ha intrapreso Francesco Di Gennaro, ragazzo di 19 anni, che nell’ultimo anno si è dedicato a conoscere al meglio il modo per riprodurre in città il cartoccio come a Bruxelles. “Sono stato in Belgio – racconta Francesco – per scoprire come lavorano questi chioschi che fanno patate, lì molto diffusi. Mi è venuta l’idea di portarlo in Italia, ma senza affiliarmi a un franchising, per non intaccare la qualità del prodotto”.

Frites Maison 02

Ogni settimana Frites Maison consuma 500 chili di patate: “il nostro prodotto è fresco, non surgelato. Utilizziamo prodotti direttamente importati dal Belgio, le patate, le salse, persino il cartoccio che diamo ai clienti viene da quei paesi”.

La posizione è strategica, in pieno centro a due passi dalla fontana del bacchino, ma non è una scelta fatta a caso: “quando ho saputo della disponibilità di questo fondo, sono stato settimane seduto al tavolino di un bar a guardare il passaggio di potenziami miei clienti. Quando ho proposto la mia attività alla proprietà del fondo era un po’ scettico, ma lo ero anche io quindi andava bene così”, ride Di Gennaro.

Il procedimento di frittura è tutto a vista: le patate dal sacchetto finiscono nel pela patate, poi vengono affettate, vengono fritte una prima volta, poi lasciate freddare e infine quando vengono ordinate, viene fatta una seconda passata in friggitrice (proveniente direttamente dall’Olanda). Il risultato è croccante, particolare, saporito.

Frites Maison 03

A corredo di questo cartoccio ci sono le salse: 12 salse belga, dai sapori più svariati, dal pepe nero, alla barbecue, cipolla, senape, messicana e, ovviamente, l’immancabile maionese e ketchup. Per accompagnare una vasta scelta di bevande, tra cui alcune birre belga.

Gli orari di settembre per Frites Maison sono: dal martedì al sabato dalle 11,30 alle 14, e tutti i pomeriggi dal lunedì alla domenica dalle 16 alle 23.

Frites Maison 05

“All’inizio non sapevo come sarebbe andata ero impaurito anche perché per buttarmi in questa avventura ho interrotto i miei studi. Sono stato aiutato per l’investimento iniziale dai miei genitori e da qualche bando per l’imprenditoria giovanile. Credo che la professionalità che abbiamo messo nel nostro lavoro e alcune accortezze per il vicinato – per l’impianto di aspirazione dell’aria è stata dedicata una stanza intera – siano state premiate. Dopo i mesi estivi di assestamento posso dire che sono felice, abbiamo alcuni clienti affezionati che tornano anche più volte durante la settimana. Amo molto la mia città e credo che questa mia esperienza possa essere d’esempio ad altri giovani ragazzi come me”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.