fotografia di Sutter Tobias

Come dicono gli anglofoni: save the date, perché l’Exenzia sabato 20 gennaio porta in città uno spettacolo a cui rinunciare sarà davvero difficile se vi piace il metal.

I Lord of the Lost tornano dopo tre anni, e lo fanno col loro Raining Stars tour 2018. Dopo aver suonato in giro per il nord Europa con una formazione orchestrale per promuovere il nuovo Swan Songs II la band tedesca riprende in mano gli strumenti elettrici e promette uno show da far sanguinare le orecchie, ma con una certa soddisfazione.

La band capitanata da Chris Harms (che, fra l’altro, è anche protagonista del video Kissing in the Kremlin di Falco, cosa che mi lascia a metà fra l’ammirazione e l’ilarità più incontrollata) unisce senza problemi di sorta le chitarre distorte a un’eleganza tutta nordica, e il growl più cattivo a una delle voci migliori del panorama metal europeo.

In Germania i Lord of the lost sono protagonisti di un vero e proprio culto, che li ha portati più volte al M’Era Luna Fest e al Wacken festival.

In apertura gli Psycholies, band dark/glam che avrà l’onere e l’onore di scaldare la platea.

L’Exenzia si trova in via Ettore Sambo 10 a Prato. Ingresso concerti 15 euro con tessera ACSI obbligatoria, apertura locale ore 22, inizio concerti 22,30.

Ingresso dj set, dalle 1,30 in poi, 5 euro. Entrambi gli ingressi includono una consumazione.

Immagine tratta dalla pagina Facebook della band.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.