caparezza

Caparezza torna in piazza Duomo il prossimo 30 agosto, in apertura del Settembre Prato è Spettacolo 2018.

Michele Salvemini, in arte Caparezza, aveva già riempito piazza Duomo nel 2015, ed ora torna col tour del nuovo album, Prisoner 709, uscito a settembre 2017 e certificato disco di platino.

Reduce da un tour nei palazzetti che ha collezionato un buon numero di sold out, Caparezza ha scritto un disco sulla sua prigionia, quella dovuta al larsen che l’ha colpito non molto tempo fa e anche quella mentale: “L’album è un percorso di autoanalisi che parte da una situazione di disagio (rappresentata senza mezzi termini nel brano d’apertura “Prosopagnosia”) ed arriva alla sua accettazione (nella traccia finale “Prosopagno sia!”). – ha spiegato nella presentazione del disco – I brani sono 16 (la somma di 7 e 9) e ciascuno di essi rappresenta un capitolo del carcere mentale (“il reato”, “la pena”, “l’ora d’aria”, “la lettera”, ecc..) da cui tento di evadere.”

Prisoner 709 prende il nome dall’Esperimento della prigione di Stanford, realizzato dallo psicologo Philip Zimbardo e alcuni studenti universitari: l’esperimento fu interrotto perché i ragazzi, a cui era stato assegnato il ruolo di guardia carceraria o detenuto, non riuscivano più a staccarsi dal ruolo assegnato loro; le guardie diventarono estremamente violente, e i detenuti finirono con l’accettare passivamente le vessazioni. Un ragazzo, il prigioniero 819, tentò di sabotare l’esperimento con uno sciopero della fame e chiese di vedere un dottore dopo una crisi isterica. E’ da qui che nasce il titolo, Prisoner 709.

Biglietti. 25 euro + dp in piedi; 30 euro + dp tribuna non numerata. Prevendite ticketone e box Office toscana

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.