Probabilmente la ricorrenza e i nomi coinvolti avrebbero meritato ben altro tipo di diffusione ufficiale, ma tant’è. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, il programma completo dei concerti pensati per il trentennale del Centro Pecci chiamato Pecci Summer Live è stato diffuso oggi pomeriggio su Facebook, così come successo nei giorni scorsi con il concerto dei The Veils, e sul sito del museo.

Ecco dunque il programma di concerti che a partire dal prossimo 23 giugno al 13 luglio animeranno l’anfiteatro del centro per l’arte contemporanea.

Pecci Summer Live 2018

23 giugno – Ingresso libero
Pecci 30th Anniversary
Ad inaugurare il calendario di iniziative, il 23 giugno – si legge – una giornata di celebrazione e festa a ingresso libero, che culminerà con la performance di Godblesscomputers, beatmaker, producer e dj italiano fra hip hop, dub ed elettronica, e il live dj-set di NUMA CREW, collettivo che mescola nelle sue produzioni la cultura del sound system dell’hip hop e della musica underground inglese”.

27 giugno, ore 21,30 – 15euro
IOSONOUNCANE e Paolo Angeli
Biglietti. Boxoffice Toscana: https://bit.ly/2KwRrZa
e Ticketone: https://bit.ly/2L5JP0N

Uno dei “più originali e coraggiosi cantautori italiani”, si legge nella presentazione, insieme a Paolo Angeli, “maestro della chitarra sarda preparata, uno speciale strumento da lui concepito nel corso di decenni di ricerca.”

28 giugno, ore 21,30 – 15 euro
Frah Quintale
Biglietti. Boxoffice Toscana: https://bit.ly/2L9FCJJ
e Ticketone: https://bit.ly/2KxgsmZ

“Frah Quintale, classe 1989, inizia il percorso musicale all’interno dei Fratelli Quintale, eclettico gruppo hip hop – spiega la nota di presentazione – Nel 2016 la prima uscita da solista con l’etichetta indipendente Undamento con il brano Colpa del Vino. A fine dello stesso anno esce l’EP 2004, che ha ottenuto un buon riscontro di pubblico e dei media musicali. Nell’ottobre del 2017, dopo le anticipazioni con lungolinea, la speciale playlist Spotify creata come un flusso creativo di brani, parti strumentali e messaggi vocali, è stato prodotto per Undamento Regardez Moi, il primo lavoro sulla lunga distanza, interamente scritto da Frah.”

5 luglio, ore 21,30 – 15-18 euro
Mulatu Astatke
Biglietti. Boxoffice Toscana: https://bit.ly/2wSiImQ
e Ticketone: https://bit.ly/2It30Uw

Mulatu Astatke, tra i più importanti musicisti africani di sempre, negli anni ’60 ha creato il movimento musicale denominato Ethio-Jazz, in cui si fondono tradizione etiope, influenze latinoamericane ed improvvisazione jazzistica.

Dei The Veils abbiamo già scritto, così come dei Calexico, che rientrano anche nella programmazione del Festival delle Colline 2018.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.