playground macrolotto zero
Rendering del playground del Macrolotto Zero

Altri due tasselli nel lungo percorso di riqualificazione del Macrolotto Zero. Si tratta del Piano Innovazione Urbana (PIU) della Regione Toscana, che ha finanziato con 6 milioni di euro il progetto preliminare presentato nel 2015 dal Comune di Prato. Secondo il bando regionale, i lavori del PIU dovranno essere completati entro il 2020.

Da una parte l’assegnazione definitiva dei lavori per la medialibrary e del mercato coperto, dall’altra l’approvazione del progetto esecutivo per l’area playground con campo da calcetto, skatepark e molto altro ancora.

Medialibrary e Mercato Coperto

Nei giorni scorsi infatti c’è stata l’assegnazione definitiva dei lavori per la realizzazione “del mercato metropolitano coperto con annessa un’area a verde nell’ex fabbrica Forti tra via Giordano e via Bonicoli e della medialibrary e spazio coworking nel complesso produttivo dell’ex fabbrica Pieri in via Pistoiese”, spiega la nota inviata dal Comune.

Ai due bandi pubblicati dal Comune di Prato nel marzo scorso hanno prodotto in tutto 265 domande di cui 226 per il mercato coperto e 39 per medialibrary e coworking. L’appalto per il mercato metropolitano è andato alla ditta Laudante Costruzioni di Perugia per un totale complessivo di €1.079.543, mentre la Vespignani Costruzioni di Pistoia si è aggiudicata i lavori per medialibrary e spazio coworking per un totale complessivo di € 2.102.450. Adesso sono in decorrenza i tempi di legge per gli eventuali ricorsi.

mercato coperto
Rendering del mercato coperto

“Siamo alla fase finale dell’affidamento dell’appalto di un’opera strategica per tutta la città, che riqualificherà il Macrolotto Zero portandovi delle funzioni pubbliche – ha commentato l’assessore all’Urbanistica e Opere pubbliche Valerio Barberis – Un progetto che ci ha visti impegnati per fare dell’area il quartiere creativo dell’area metropolitana, un polo di attrazione per l’arte, la cultura, il settore moda e l’audiovisivo”.

Il progetto dell’area playground

L’altra novità riguarda un altro segmento del progetto di riqualificazione, quello dell’area playground che nascerà tra via Giordano, via Colombo e via Da Verrazzano. L’investimento è di quasi 2 milioni di euro ed è stato appena approvato il progetto esecutivo.

Gli spazi dell’area playground saranno divisi in questo modo.

1) un’area destinata a piazza pavimentata su via Giordano con resine colorate ed attrezzata con elementi di arredo urbano, pensata come punto di socializzazione e sosta. Ci sarà un’illuminazione modulabile e quindi l’area potrà essere utilizzata per mostre, eventi e spettacoli.

2) Un’area destinata a skate park anch’essa pavimentata in resine colorate. A margine dello skatepark ed integrato funzionalmente con questo grazie ad una gradinata di perimetrazione sorgerà l’unico “edificio” del progetto, un piccolo locale in muratura destinato ad accogliere i servizi igienici ed un locale di deposito a disposizione delle attività sportive presenti.

3) campo di calcetto realizzato con idonea finitura superficiale colorata;

4) area fitness rivestita superficialmente da una pavimentazione smorzacaduta in gomma colorata in funzione delle attrezzature sportive previste nelle varie zone.

5) area verde caratterizzata dalla presenza del grande Leccio mantenuto e dalla nuova piantumazione di tre querce rosse, tre frassini e tre aceri per realizzare una superficie boscata con alberi in grado di garantire la corretta ombreggiatura nel periodo estivo e la possibilità di poter comunque sedere nello spazio verde anche in inverno quando è invece da privilegiare il corretto irraggiamento solare.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.