TAI 2018

Torna per la sua quarta edizione TAI – Tuscan Art Industry 2018, progetto di Sc17, ideato da Chiara Bettazzi, nell’ambito del bando ToscanaIncontemporanea 2018, per raccontare gli spazi ex industriali attraverso azioni contemporaee.

Saranno diversi gli aspettti del paesaggio industriale che TAI indagherà quest’anno: le “rovine industriali” dove la vegetazione ha preso il sopravvento sulle strutture architettoniche, gli Orti operai – come terreni attigui alle fabbriche, il Villaggio culturale di Corte Genova – distretto artistico della città di Prato.

Sabato 20 ottobre alle ore 18.00 in via Genova 17 a Prato, TAI 2018 inaugura il villaggio culturale di Corte Genova, il distretto artistico della Città di Prato con tutte le realtà presenti nella corte: Sc17, Tribeca factory Interiors, Sedici, Artforms, Spazio Materia, Capanno Black Out.

Per l’occasione, in tutti gli spazi esterni ed interni della Corte, si svolgerà il vernissage della mostra ‘Paesaggi industriali, rovine e orti operai’ a cura di SC17 con opere di Emanuele Becheri, Gianni Melotti, Robert Pettena, Alessio de Girolamo, Luca Pancrazzi, Loris Cecchini, Ronaldo Fiesoli, Andrea Fiesoli.

Le opere scelte per la mostra si concentrano sullo sguardo di artisti che in maniera diversa hanno rappresentato i paesaggi industriali nella loro trasformazione, ma anche quei luoghi che, richiamando la
tradizione degli orti operai di fine Ottocento, hanno reso i terreni contigui delle nostre aree industriali spazi poetici e vitali.

Anche per questa edizione saranno eccezionalmente aperti al pubblico due edifici industriali dismessi: la ex- fabbrica Banci e la Cementizia (Ex-Marchino), due testimonianze architettoniche in cui si legge il processo di rinaturalizzazione degli spazi abbandonati. Entrambi gli edifici ospiteranno visite guidate a cura di Giuseppe Guanci – Storico dell’archeologia industriale, Dr. Andrea Vannini – Biologo ambientale e Dr. Simone Rizzuto – Biologo Nutrizionista di Komorebi, Ambiente Nutrizione Benessere.

Programma:

Sabato 20 ottobre, Corte di Via Genova
Ore 18 – Inaugurazione del “Villaggio Culturale” che coinvolgerà le realtà operanti nella Corte
Apertura della mostra “Paesaggi industriali, rovine e orti operai” a cura di SC17
Ore 18,30 – Site specific TAI – Apertura del terreno confinante con la corte e le industrie ancora attive, per coinvolgere il quartiere e aprire alla bonifica di un nuovo terreno urbano.
Ore 19 – Aperitivo a cura di Azienda agricola Santamaria e Molino Bardazzi Marco
Ore 22 – Capanno Live
Ore 00 – Spazio Materia – Phase per Disconnect presenta “Mumdance” DJ SET

Domenica 21 ottobre, Corte di Via Genova
Orti operai Talk
ore 15 – Bloom project – costruzione di Agritube impianto idroponico
ore 17,30 – Lorenzo Giorgi presenta “BLOOM PROJECT”
ore 18 – Andrea Vannini biologo ambientale, Simone Rizzuto biologo nutrizionista, (Assoc. Komorebi), presentano “Rinaturalizzazione urbana: come la natura si riappropria e valorizza spazi industriali abbandonati”.
ore 19,30 – Aperitivo/cena in corte + dj set

Itinerari guidati

Sabato 2 novembre, ore 10,30
Ex Fabbrica Banci
Domenica 3 novembre, ore 15
Cementizia

Dal 6 al 20 novembre programma di formazione artistica in fabbrica
Montemurlo – Prato

Sabato 10 novembre
ore 17 – Itinerario aperto al pubblico all’interno della fabbrica LUILOR
ore 18 – Restituzione dei lavori realizzati durante il laboratorio didattico artista in fabbrica, in collaborazione con la fabbrica TRAFI, esposizione presso fabbrica LUILOR

Domenica 11 novembre
Talk presso Victory cafè ( Montemurlo ) con Giuseppe Guanci ( ass. ASVAIP ) e Augusto Ciuffetti ( ass. RESpro) – “Lo sviluppo urbanistico della provincia di Prato in relazione alla città industriale e il paesaggio industriale in Italia”

www.tuscanartindustry.com

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.