otello

OtellO, il nuovo lavoro di Kinkaleri liberamente tratto dall’opera di William Shakespeare, debutta in prima assoluta al teatro Fabbricone giovedì 28 ottobre.

I Kinkaleri riscrivono la tragedia di Shakespeare grazie al lavoro di Massimo Conti, Marco Mazzoni e Gina Monaco: OtellO vede sul palco i performer Chiara Lucisano, Caterina Montanari, Daniele Palmieri e Michele Scappa non nelle sembianze dei personaggi o nella loro condizione psicologica, ma scambiandosi ogni figura da interprete a interprete. “La connessione tra la parte fisica e il testo non prevede un canone interpretativo quanto un ritmo – scrivono i Kinkaleri – che è alla base di tutto il lavoro”.

OtellO vuole due maiuscole: le due o infatti racchiudono il verbo inglese “tell”, che significa dire, raccontare, rivelare. OtellO è alla “ricerca di un linguaggio che non pretende di spiegarsi, ma di restare straniero”.

Lo spettacolo sarà in scena alle 20,45 dei giorni feriali, sabato alle 19,30 e domenica alle 16,30. Posto unico 18 euro. Per accedere al teatro è necessario il green pass. Cliccando qui potrete comprare i biglietti online.

Articolo PrecedenteGary Lucas in concerto a Prato
Prossimo Articolo“Freaks out” di Mainetti in programma al cinema Eden