Il Festival degli Scrittori è un festival letterario di Firenze e si propone come un forum internazionale volto a promuovere l’incontro tra gli scrittori e il pubblico italiano, la discussione di temi letterari e lo scambio di idee. Sullo sfondo dei bellissimi palazzi della città, gli eventi del festival celebrano la migliore narrativa internazionale, con illustri ospiti dal mondo della letteratura, dello spettacolo e dell’arte. Il Festival – Firenze 10, 11 e 12 giugno 2015 – è un appuntamento annuale che si tiene nel capoluogo toscano nell’arco di tre giorni, e costituisce un’importante vetrina per opere di letteratura contemporanea di primo piano, proponendo letture, tavole rotonde e recital teatrali che si tengono in sedi prestigiose sparse per la città.

Mercoledì 10 giugno

ore 12.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Premio Gregor von Rezzori Giovani Lettori
Premiazione dei cinque vincitori per la migliore recensione con i giurati Alba Donati, Chiara Dino, Fulvio Paloscia, Carlo Pestelli, Vanni Santoni e Leonardo Sacchetti.Consegnano i premi Dasa Drndic, Andrew Miller, Guadalupe Nettel, Vladimir Sorokin e Tommy Wieringa. Saluto del Vicesindaco del Comune di Firenze, Cristina Giachi
I libri finalisti del Premio von Rezzori recensiti da cento ragazzi delle scuole superiori di Firenze. Le cinque migliori recensioni vincono un buono/libri offerto dalle librerie Giunti al Punto

ore 15.30 Balconata di Palazzo Strozzi
Vladimir Sorokin con Elif Batuman
Interviene Sergio Givone
E se tornasse Ivan il Terribile? Finalista con La giornata di un Opričnik (Atmosphere Libri, traduzione di Denise Silvestri), Sorokin ne discute con una scrittrice e un filosofo, entrambi profondi conoscitori della letteratura russa

ore 16.30 Balconata di Palazzo Strozzi
Guadalupe Nettel con Valeria Parrella
Intervengono Andrea Bajani e Alberto Manguel
La costruzione dell’identità, tra ironia e diversità, avvicina due scrittrici coetanee: Nettel, finalista con Il corpo in cui sono nata (traduzione di Federica Niola) e Parrella, con il suo Troppa importanza all’amore, entrambi per Einaudi

ore 18.00 Cenacolo di Santa Croce
Il vestito dei libri
Lectio magistralis di Jhumpa Lahiri
Introduce Andrea Bajani
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili
Jhumpa Lahiri (Premio Pulitzer ePremio Gregor von Rezzori) è appassionata dell’Italia e della sua lingua; ha scritto il suo ultimo libro direttamente in italiano, In altre parole (Guanda)

ore 21.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Scrittori musicali
Michael Cunningham con Francesco Bianconi e Simone Lenzi
Coordina Fulvio Paloscia
Una hit parade esclusiva: il Premio Pulitzer Michael Cunningham incontra le due voci più originali dell’indie rock italiano Francesco Bianconi, voce dei Baustelle, e Simone Lenzi, frontman dei Virginiana Miller, per parlare di musica e libri

Giovedì 11 giugno

ore 11.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Tommy Wieringa con Andrea Bajani
Interviene Wlodek Goldkorn
E’ un viaggio che non finisce mai quello degli erranti del XXI secolo: Wieringa finalista con Questi sono i nomi (Iperborea, traduzione di Claudia Cozzi e Claudia Di Palermo)ne discute con Bajani, l’autore di Ogni promessa (Einaudi)

ore 12.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Andrew Miller con Alessandro Mari
Interviene Leonetta Bentivoglio
Il confronto con il romanzo storico avvicina il finalista Miller, autore di Pura (Bompiani, traduzione di Sergio Claudio Perroni) e Alessandro Mari, autore di Troppa umana speranza (Feltrinelli). Ecco il Settecento illuminato visto dal basso, dal profondo di un cimitero da cancellare

ore 15.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Ritratti di americani
con Livia Manera Sambuy e Jhumpa Lahiri
Interviene Vanni Santoni
Straordinari ritratti questi di Non scrivere di me (Feltrinelli), usciti dalla penna di una scrittrice: Manera racconta lo spaventato Forster Wallace, lo sfrontato Richard Ford, la sagace Mavis Gallant fino alla sorpresa di un tenero Philip Roth

ore 16.00 Balconata di Palazzo Strozzi
#incipitdAutore
Reading con Elif Batuman, Michael Cunningham, Andrew Sean Greer, Alessandro Mari, Maaza Mengiste, Tommaso Pincio, Carmen Pellegrino, Vanni Santoni, Antonio Scurati, Miguel Syjuco. Coordina Francesco Musolino.
In collaborazione con @stoleggendo, community di lettori creata dal giornalista Francesco Musolino, gli scrittori leggono l’inizio del loro ultimo romanzo, da twittare e retwittare all’infinito

ore 17.30 Balconata di Palazzo Strozzi
Dasa Drndic con Antonio Scurati.
Intervengono Susanna Nirenstein e Edmund White
Il nazismo attraversa Trieste e Gorizia, e molti, i bystender, stanno a guardare. Non come Leone Ginzburg che invece dice no. Da Trieste (traduzione di Ljiljana Avirovic ) della finalista Drndic a Il tempo migliore della nostra vita di Scurati, entrambi per Bompiani

ore 19.00 Cinema Odeon Firenze Piazza Strozzi
Recital con Alba Rohrwacher e Filippo Timi
Casanova e dintorni: un viaggio nell’eros
testi scelti da Giorgio Ficara
Con un intervento di Andrew Miller
Regia Saverio Costanzo
Ingresso: intero € 10 ridotto € 8 (prevendite presso www.quellidellacompagnia.it, Cinema Odeon). Due grandi attori per un dialogo inedito sull’eros: da Casanova a Michel Houellebecq, da Roland Barthes a Anaïs Nin e Lou Andreas-Salomé. Proiezione in anteprima di un brano del film Casanova variations di Michael Sturminger con John Malkovich e Fanny Ardant

ore 21.30 Balconata di Palazzo Strozzi
Reading musicale di Francesco Bianconi
Con Ettore Bianconi (elettronica) e Sebastiano De Gennaro (vibrafono)
Interviene Andrea Bajani
In occasione dell’uscita del suo nuovo libro La resurrezione della carne (Mondadori), il leader dei Baustelle ne parla con Andrea Bajani

Venerdì 12 giugno

ore 11.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Scrittori viaggiatori
con Giorgio Ficara, Alberto Manguel, Massimo Onofrie Silvio Perrella
Modera Stefano Salis
Dalla Riviera di Ficara (Einaudi) al Passaggio in Sardegna di Onofri (Giunti), dalla Napoli di Perrella in Doppio scatto (Bompiani) ai luoghi fantastici di Manguel: un viaggio nei viaggi

ore 12.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Scrittori dei paesi perduti
Dasa Drndic, Maaza Mengiste, Miguel Syjuco
coordina Vanni Santoni
Tre scrittori con alle spalle guerre, esilio, violenza: l’Etiopia di Mengiste, le Filippine di Syjuco e l’ex-Jugoslavia di Drndic. Cosa può fare la letteratura?

ore 15.00 Balconata di Palazzo Strozzi
Scrittori del passato
Con Andrew Sean Greer e Aldo Nove e Carmen Pellegrino
coordina Rosa Polacco
La domanda è di Pasternak: “miei cari, qual millennio/è adesso nel nostro cortile?” Rispondono Greta Wells di Greer (Bompiani, Traduzione di Elena Dal Pra), Antonello di Un bambino piangeva di Nove (Mondadori) e gli abitanti del borgo abbandonato di Cade la terra di Pellegrino (Giunti)

ore 16.30 Balconata di Palazzo Strozzi
Tradurre Don DeLillo
Federica Aceto, Premio Traduzione per End Zone di Don DeLillo (Einaudi), con Francesco Guglieri e Tommaso Pincio
Intervengono Martina Testa, Ilide Carmignani e Leonardo Marcello Pignataro

ore 18.00 Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento
Cerimonia di Premiazione
Presieduta da Dario Nardella Sindaco della Città di Firenze
Saranno presenti i giurati per la migliore opera di narrativa straniera Ernesto Ferrero (Presidente della giuria), Beatrice Monti della Corte, Alberto Manguel, Edmund White, Andrea Bajani e i giurati per la miglior traduzione Martina Testa (Presidente della giuria),Ilide Carmignani e Leonardo Marcello Pignataro. Saranno presenti i finalisti Dasa Drndic, Andrew Miller, Guadalupe Nettel, Vladimir Sorokin, Tommy Wieringa e la vincitrice del Premio per la traduzione Federica Aceto

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.