Tre giorni di festeggiamenti in Chinatown per il capodanno cinese 2016. La festa delle luci, così è stata ribattezzata la manifestazione, celebrerà infatti l’anno della scimmia con la chiusura pedonale di via Pistoiese (e strade limitrofe), lanterne rosse ovunque, bancarelle di cibi italiani e cinesi, installazioni giganti, tour esplorativi del quartiere, sessioni di pulizia collettiva, cerimonie del thè, laboratori per bambini fino alla consueta sfilata del dragone cinese per le strade del centro fino in piazza del Comune.

L’iniziativa si inserisce nel contesto di un progetto promosso da Compost Prato col finanziamento della Regione Toscana nell’ambito del Progetto Prato, con il sostegno del Comune di Prato e in collaborazione con numerose associazioni italiane e cinesi. Il progetto ha come priorità un’azione di sensibilizzazione sul decoro urbano e la riqualificazione ambientale del quartiere di Macrolotto Zero a Prato e prevede tre step.

Il programma

Venerdì 19 febbraio –  Camminare. Passeggiata di quartiere coordinata da Marianella Sclavi, etnografa urbana.

capodanno-cinese-2016-festa-luciOre 10.30 ritrovo al Circolo Curiel (via Fabio Filzi, 39M Prato); ore 11-12.30 passeggiata di quartiere (vari gruppi di associazioni, comitati e cittadini passeggiano per il quartiere osservando e raccogliendo elementi su come viene vissuto il quartiere dalle persone che lo abitano). Ore 12.30 – 13.30 buffet al Circolo Curiel. Ore 13.30 -15.30 Marianella Sclavi raccoglie i dati osservati e restituiti dai gruppi nella mattinata e si redige un documento di sintesi con proposte e impegni.

Sabato 20 febbraio – Pulire. Pulizia di quartiere realizzata da cittadini italiani e cinesi con intervento straordinario Asm.

Ore 9.30 ritrovo al circolo Curiel (via Fabio Filzi, 39M Prato) e distribuzione materiale pulizia da parte di ASM ai volontari presenti. Ore 10 – 13 pulizia del quartiere. Ore 13 – 14 ritiro da parte di ASM dei rifiuti raccolti. Ore 11/18 Circolo Curiel Esposizione artistica di scope scacciaguai artistiche realizzate da Manusa – Pistoia, cooperativa sociale di produzione fashion sostenibile. Ore 15-18 Laboratorio di realizzazione scope scacciaguai a cura di Chiara Guidi.

Il laboratorio è gratuito e aperto a chiunque – da 0 a 99 anni – voglia realizzare sotto la guida della designer la propria scopa decorata che andrà ad aggiungersi all’esposizione artistica in mostra. Una sezione speciale è dedicata alle scope scacciaguai per i bambini. I materiali per realizzare le scope saranno forniti dal laboratorio stesso, ma è possibile portare materiali di recupero propri per decorare e personalizzare la scopa. Per partecipare al laboratorio che si svolgerà circolo Curiel (via Fabio Filzi, 39M Prato) si consiglia di prenotare inviando una mail all’indirizzo [email protected]  Alle 20 installazione Lanterne Cinesi.

Dalla sera di sabato 20 fino al termine della Festa delle Luci, sarà possibile visitare in alcune aree della zona pedonale le installazioni di lanterne cinesi giganti realizzate in collaborazione con il Festival delle Lanterne di Monza.

Domenica 21 febbraio – Festeggiare.  Festa del quartiere e giornata di mostra-mercato con bancarelle di prodotti tipici italiani e cinesi, degustazioni e street food.  Tutti i negozi dell’area pedonale (via Pistoiese e vie limitrofe) esporranno le tipiche lanterne rosse dei festeggiamenti del Capodanno cinese e metteranno in esposizione e vendita i propri prodotti per tutto il corso della giornata di eventi. Saranno presenti diversi punti di street food per degustazioni tipiche. Inoltre agli esercenti italiani e cinesi del quartiere si aggiungeranno bancarelle di artigianato a cura di Filo di Paglia e CNA World.

Programma della giornata. Alle 9.30 Piazza del Mercato, partenza corteo sfilata del Dragone nell’ambito dei festeggiamenti del Capodanno Cinese a cura del Tempio Buddista di Prato. Alle 10-11.30 passaggio sfilata del Dragone in Via Pistoiese; 11.30- 12 sfilata del Dragone si conclude in piazza del Comune. Ore 12.30 – 21.30 – Macrolotto Zero (chinatown) mostra mercato di bancarelle prodotti artigianali tipici italiani e cinesi, degustazioni e street food. Alle 15, alle 16,30 e alle 18 tour del quartiere. Nel corso del pomeriggio verranno effettuati tre tour del quartiere con una guida bilingue che accompagnerà i gruppi alla scoperta di tradizioni e cambiamenti delle attività presenti nel quartiere. Durante i tour che verranno effettuato a piedi e della durata di circa 45 minuti ciascuno verranno offerte piccole degustazioni di the e prodotti tipici cinesi. Ciascuno dei tour si conclude con la Cerimonia del Thè (Gong Fu Cha) a cura del Maestro Bertona, presidente dell’Associazione Italiana Degustatori e Maestri di Thè, con dimostrazione del Chang Lio Hu la tradizionale Teiera dal Becco Lungo. Agli ospiti verrà offerta degustazione di pregiati the cinesi. (max 15 persone per gruppo) Per partecipare ai tour è necessario prenotare inviando una mail all’indirizzo [email protected] Alle 20 nel cortile dell’Immaginario 2, lancio delle lanterne dei desideri, le tradizionali mongolfiere in carta cinesi. La manifestazione si concluderà alle 21.

Il 20 e 21 febbraio le aree della manifestazione saranno chiuse al traffico e completamente pedonali, dalle 9 di sabato 20 alle 22 di domenica 21.

capodanno-cinese-2016-dettaglio

Divieti e deviazioni

Per la Festa delle Luci nella zona di via Pistoiese (Mascrolotto 0), dalle 8 di sabato 20 fino alle 24 di domenica 21 febbraio saranno chiuse via Pistoiese, nel tratto compreso tra l’intersezione con via D. Chiesa e quella con via A. Marini; via Giuseppe Becagli; via Luigi Borgioli, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Pistoiese ed il civico 6; via Vincenzo Bonicoli, tra l’intersezione con via Pistoiese ed il civico 6; via Don Enrico Tazzoli; via Giacomo Puccini, nel tratto tra l’intersezione con via Pistoiese e quella con via G. Chiti; e via Nino Rota, nel tratto tra l’incrocio con via Pistoiese ed il civico 10.

Durante l’intera manifestazione il traffico veicolare proveniente da via Pistoiese verso il centro città sarà deviato in via U. Giordano, via C. Colombo, via Galcianese, via Due Novembre, via Cavour. Le auto provenienti da via F. Filzi, sempre in direzione centro città, saranno indirizzate in via F. Filzi, via S. Pellico, via Pistoiese, via U. Giordano, via C. Colombo, via Galcianese, via Due Novembre, via Cavour. I veicoli provenienti da via L. Borgioli e diretti in via F. Filzi saranno deviati in via A. Vespucci, via G. Da Verrazzano, via C. Colombo, via U. Giordano, via Pistoiese, via D. Chiesa e via F. Filzi. Il traffico proveniente sempre da via L. Borgioli ma diretto verso il centro sarà spostato invece in via A. Cadamosto, via G. Puccini, via N. Rota, via Orti del Pero, via Due Novembre e via Cavour. Infine, le auto provenienti da via V. Bonicoli saranno deviate in via V. Bonicoli, via A. Vespucci, via G. Da Verrazzano, via C. Colombo, via Galcianese, via Due Novembre, via Cavour.

Le strade interessate dalla Festa del Dragone saranno chiuse solo il tempo necessario per permettere il passaggio della sfilata. Nella zona del macrolotto 1 sabato 20 febbraio dalle 9:30 alle 13 e in via del Molinuzzo, via Toscana, via Traversa Il Crocifisso, via dei Fossi, via Gora del Pero, via delle Colombaie e via Pollative; e dalle 14 alle 18 in via Piemonte, via Veneto, via Val d’Aosta, via Puglia, via Friuli Venezia Giulia, via Trentino Alto Adige, via Basilicata, via Calabria, via Cipriani e via Ghisleri.

Nella zona di via Pistoiese (macrolotto 0 ) e del centro storico domenica 21 febbraio dalle 9:30 alle 13 in piazza del Mercato Nuovo, via Bologna, piazza Ciardi, via Porta al Serraglio, via Strozzi, via Marini, via Filzi, via Pistoiese, via Scarlatti e via Busoni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.