Prato, si sa, è una città che produce musica: vediamo cosa è uscito fuori da questo 2017.

Solki: Peacock Eyes

I Solki nascono da tre membri di altrettante band pratesi: Topsy the great, Blue Willa e Mangiacassette. Il loro secondo disco si chiama Peacock Eyes, e ce lo siamo fatto raccontare da loro.

La Band del Brasiliano: Vol. 2

Ritmi funkeggianti e atmosfere da poliziotteschi anni ’70: la Band del Brasiliano è tornata con Vol.2, e una serie di teaser più bello dell’altro.

Dilatazione: The third, the last, my everything

Eletto album con la copertina più bella dell’anno dalla sottoscritta, i Dilatazione si confermano il riferimento per il rock elettronico sperimentale a Prato.

Valeria Caliandro: La seducente assenza

Vilrouge si riappropria del suo nome e torna ad essere Valeria Caliandro. Il suo nuovo disco si chiama La Seducente Assenza.

Raven Tide: Novarize

I Raven Tide tornano con Novarize: dopo aver abbandonato etichette e produttori hanno deciso di seguire la loro strada e pare abbia funzionato, visto che per il secondo anno sono candidati al premio Hollywood in music and media e al premio Headbangers Latinoamerica come best female fronted album.

Tanks&Tears: Aware

La band dark wave prates è tornata con un piccolo capolavoro: Aware è tutto ciò che gli amanti del genere vorrebbero che fosse.

Paul Sintetico Band: New Sintetico

La Paul Sintetico Band si costruisce intorno a Paul Sintetico, cantante dei Kennymuoresempre, una pianola e rumori alieni con un’attitudine DIY squisitamente punk.

Djeco: low battery

I Djeco sono due, basso e batteria. Fanno un casino d’inferno e hanno fatto uscire Low Battery da poco.

Fra’n’co: demo

Le Fra’n’co sono un po’ le Radiohead toscane. Elettronica, rock e pop mischiati ad arte, con domande di senso metafisico sui casellanti.

Malacalle: Itraplian

Primo album del collettivo di rapper e beatmaker pratesi. Quattordici tracce che parlano raccontano la periferia, la strada, case popolari e persone che ci abitano. Trap cruda, tagliente, senza troppi fronzoli. Una delle più interessanti produzioni di quest’anno in città, in free download.

GRINTA: Moka

Altro giovane interessante artista hip hop pratese è Grinta. Quest’anno ha pubblicato un Ep dal titolo “Il peso della terra” e una serie di pezzi pubblicati sui social: trai vari segnaliamo “Moka”.

ORAS: Karkosa

“Carcosa” è la città del libro Il re giallo, ed è anche il simbolo del male assoluto nella prima stagione della serie True Detective. Ora è anche il primo disco di Oras, rapper pratese.

 

Idlegod: Idlegod

Il trio doom pratese arriva con un nuovo lavoro all’insegna del caos e della cattiveria pura.

Runover: Birdog

Band pratese di metalloni impenitenti, non si sa bene se sono seri o no ma ci piacciono.