Mulatu Astatke

Tra i più grandi musicisti africani di sempre, strumentista e compositore, Mulatu Astatke è una delle date di punta del Pecci Summer Live 2018, il cartellone di eventi creato appositamente per festeggiare i tren’anni del Centro di Arte Contemporanea.

Accompagnato da una formazione di dieci elementi, Mulatu Astatke si esibirà sul palco dell’anfiteatro giovedì 5 luglio alle 21,30 (biglietti 15 e 18 euro).

Negli Anni Sessanta si deve principalmente a lui la nascita dell’ “ethio jazz”, un movimento musicale in cui si fondono tradizio­ne etiope, influenze latinoamericane ed improvvisazione jazzistica.

Ma il suo interesse per il jazz nasce fin da giovanissimo quando a Jimma, uno dei maggiori centri urbani dell’Etiopia sud – occidentale, inizia a studiare musica. Decide di approfondire andando a Londra e frequentando la London Trinity School of Music, prima di trasferirsi a Boston per entrare (primo musicista africano) al Berklee College of Music.

Nella sua lunga carriera costellata di successi e riconoscimenti ha collaborato con mostri sacri come Duke Ellington, John Coltrane e Miles Davis.

Gli ultimi album “Mulatu Steps Ahead” (2010) e Sketches Of Ethiopia” (2013) contengono ancora gli elementi della Ethio-Jazz nelle sue sfaccettature più fumose e dilatate, album accolti positivamente da critica e pubblico e che danno un nuovo e giusto lustro ad uno dei più importanti musicisti africani di sempre.

Biglietti: Boxoffice Toscana e Ticketone

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.