Ha vinto il premio Migrarti 2018 e quello per la miglior sceneggiatura nella sezione Migrarti del festival del cinema di Venezia 2018. Adesso “Krenk”, il cortometraggio scritto e diretto da Tommaso Santi, arriva al cinema Terminale, lunedì 22 ottobre alle 21, ingresso libero.

“Un nuovo alunno sta arrivando in classe, proveniente da un paese sconosciuto – spiega la presentazione – Gianni è pronto ad accoglierlo, ma non si aspetta di dover fare i conti con Krenk, un essere straordinario, un extraterrestre simile a un polpo, con un occhio solo, appena atterrato da un pianeta vicino Saturno. Intelligentissimo e molto simpatico, Krenk conquista tutti, e il suo arrivo si trasforma per Gianni in un incubo. Perché alla fine Krenk è un estraneo che viene visto con curiosità o con timore e rappresenta la paura che tutti abbiamo che qualcuno possa prendere il nostro posto”.

Protagonisti del cortometraggio i bambini delle scuole “Collodi” di Prato.

KRENK è stato prodotto dalla società di produzione KOVE di Prato. Ha vinto il progetto MigrArti 2018, promosso dal Ministero per i Beni Culturali (www.migrarti.it) e ha vinto il premio per Migliore Sceneggiatura al Festival di Venezia, nella sezione Migrarti.

La serata sarò presentata da Giorgio Bernardini, giornalista del Corriere Fiorentino. Interverranno il sindaco Matteo Biffoni, Paolo Masini, Coordinatore del Progetto Migrarti, Annapaola Specchio, coordinatrice nazionale “Punti Luce” di Save the Children Italia e la dirigente scolastica Paola Toccafondi.

Il corto è stato realizzato in collaborazione con l’associazione Cieli Aperti e grazie alla disponibilità dell’Istituto Comprensivo Mascagni di Prato. E’ stato realizzato anche grazie a Camst e Affittacamere Come a casa.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.